Storia

Come è nato il ping-pong?

Il ping-pong fu probabilmente giocato per la prima volta in Inghilterra alla fine dell'800: come molti altri sport, nacque come passatempo dell'alta società.

Come molti altri sport, il ping-pong nacque come passatempo dell'alta società. Fu probabilmente giocato per la prima volta in Inghilterra alla fine dell'800. Discende dal gioco del tennis e divenne popolare a cavallo del secolo col nome di tennis da tavolo. Nel 1900 fu registrato con il nome di ping-pong dalla ditta J. Jacques & Son e divenne di gran moda.

In evoluzione. A fine '800 arrivò in Usa, più tardi in Europa centrale e da lì in Giappone, Cina e Corea. Fu nel 1926 che nacque la prima federazione internazionale di tennis tavolo, l'International Table Tennis Federation (Ittf).

Proprio l'Ittf ha introdotto importanti cambiamenti nel regolamento di questo sport dopo i Giochi Olimpici di Sydney del 2000, per aumentare la spettacolarità degli incontri. È stato modificato il sistema di punteggio, introducendo set al meglio degli 11 punti (in caso di parità sul 10-10 si prosegue fino a che un giocatore ha 2 punti di vantaggio) quando in precedenza erano al meglio dei 21.

All'infinito. Le partite si giocano al meglio dei 5 set (cioè si aggiudica l'incontro chi per primo vince 3 set su 5) ma in qualche caso anche al meglio dei 7 o più. Inoltre, l'ordine del servizio (la battuta) viene alternato ogni 2 punti e non più ogni 5 come in precedenza. È stato poi disposto l'utilizzo di palline di 40 mm di diametro (3 più di prima), più grandi e più facili da colpire, allo scopo di prolungare gli scambi. Un'ulteriore significativa novità è l'introduzione del time out (la possibilità di richiedere una sospensione temporanea del gioco): ogni atleta (o ogni coppia, nel doppio) ne ha a disposizione uno per ogni partita.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us