Storia

Chirurgia: il primo arto fu amputato 31.000 anni fa

Resti umani di decine di migliaia di anni fa ritrovati in una grotta del Borneo indonesiano testimoniano il più antico esempio di arto amputato.

A quando risale la prima amputazione della storia? Le amputazioni chirurgiche come le conosciamo noi divennero una pratica diffusa solo dopo che il chirurgo e scienziato britannico Joseph Lister scoprì gli antisettici a fine Ottocento. Prima, però, ci sono almeno un paio di esempi preistorici di chirurgia ante litteram: il più antico, di cui parla in dettaglio uno studio pubblicato su Nature, sembra risalire addirittura a 31.000 anni fa, quando nel Borneo fu amputato un arto (la parte inferiore della gamba) a un bambino o una bambina.

Chirurgo talentuoso. La cosa sorprendente è che il giovane paziente non solo sopravvisse all'amputazione, ma morì tra i sei e i nove anni dopo: «È davvero incredibile pensare che questo giovane cacciatore-raccoglitore superò un'operazione chirurgica potenzialmente mortale e che visse per altri anni tra le montagne», commenta Melandri Vlok, una degli autori dello studio.

Taglio nel neolitico
Prima della scoperta dei resti del bambino del Borneo, l’esempio più antico di amputazione di un arto risaliva a 7.000 anni fa, quando a un anziano dell’Età della Pietra venne rimosso chirurgicamente l’avambraccio sinistro. © wonderisland | Shutterstock

Rimozione volontaria. I resti del giovane vennero ritrovati nel 2020 in una grotta calcarea nella parte indonesiana del Borneo: secondo i ricercatori la parte inferiore della gamba fu rimossa volontariamente tramite amputazione chirurgica, come evidenziano le formazioni ossee connesse alla cicatrizzazione, e non persa in seguito all'attacco di un animale o a un tragico incidente. Il motivo dell'amputazione, tuttavia, rimane sconosciuto.

L'esecuzione di un'operazione chirurgica di questo calibro implica una profonda conoscenza dell'anatomia degli arti e dei sistemi muscolari e vascolari: in caso contrario, le incisioni avrebbero potuto causare copiose perdite di sangue e infezioni. «Questa scoperta dimostra che gli umani erano in grado di amputare arti danneggiati o malati già molto prima di vivere in insediamenti permanenti», spiegano gli autori.

Caso isolato o pratica comune? Non sappiamo se l'operazione effettuata dall'antico "chirurgo" indonesiano sia un esempio isolato o se esistano altri casi di procedure simili condotte all'epoca in Indonesia, in Asia o in altri luoghi del mondo. Quel che è certo è che questa scoperta è un nuovo tassello da aggiungere al puzzle che compone la storia della medicina e della chirurgia.

19 settembre 2022 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us