La vera storia dei gladiatori sul nuovissimo Focus Storia

In edicola completamente rinnovato nella grafica e con nuove rubriche.

cover-defx-silvia-1_705409
Il nuovo Focus Storia in edicola a un prezzo speciale: solo 3 €. Leggi l'anteprima.

Migliaia di tifosi urlanti sugli spalti, uomini in campo osannati dalla folla, scommettitori in fibrillazione e tutto esaurito nella tribuna d’onore occupata dai pezzi grossi dell’economia e della politica.
Non è una finale del campionato Europeo 2012, ma un’istantanea antica di 2 mila anni: lo spettacolo dei gladiatori al Colosseo. O in una delle altre arene sparse per le province romane.
Sarà infatti il mondo dei gladiatori al tempo di Roma antica l’argomento in primo piano nel prossimo numero di Focus Storia.

Star dell'antichità
Archeologia, fonti storiche, ricostruzioni confermano che i gladiatori erano popolari e amati quanto i calciatori di oggi. Anche se spesso il destino di questi uomini schiavizzati in nome dello spettacolo era ben diverso: o fama o morte. Tutto quel che si sa su questo spettacolo sanguinario, noto già agli Etruschi e ad altri popoli italici, lo troverete su Focus Storia: origini, regole di combattimento, comprimari e protagonisti. sente.

Il nuovo Focus Storia è ancora più ricco di informazioni, approfondimenti, rubriche, curiosità. Il tutto con una grafica rinnovata e moderna.
E fino al 10 luglio, l'abbonamento a Focus Storia costa la metà!

Come Spartaco, che alla testa di una rivolta di schiavi tenne in scacco le legioni romane diventando un eroe ribelle (a lui è dedicata una squadra di calcio sovietica, lo Spartak Mosca). E uno splendido inserto illustrato con tutte le classi gladiatorie. Olimpiadi.
Come sempre, nel numero in edicola troverete molto altro.

La storia nuda
Le ultime notizie sulle “Gioconde nude”: versioni senza veli del capolavoro di Leonardo, di cui gli storici hanno ripercorso le vicissitudini per scoprire chi ritraevano e chi le dipinse. Vi accompagneremo poi sulle tracce delle riserve auree che i nazisti trafugarono dall’Italia dopo l’8 settembre 1943 (incluso “l’oro di Dongo” che Mussolini aveva con sé quando tentò di fuggire in Svizzera); attraverso le passate edizioni delle Olimpiadi alla scoperta di storie bizzarre di eroi sportivi oggi semisconosciuti; nell’età d’oro di Elisabetta I d’Inghilterra, fra 1500 e 1600, quando il futuro impero britannico mosse i primi passi e Shakespeare metteva in scena personaggi immortali; nei laboratori dove i paleoantropologi restituiscono un volto ai nostri antenati di milioni di anni fa. E questa volta c’è un motivo in più per leggere il nuovo numero di Focus Storia, in edicola dal oggi: la sua veste grafica rinnovata, che renderà ancora più facile e avvincente scoprire il passato e capire il presente.

03 Luglio 2012