Storia

Le ossa della guerra più antica d'Europa avvenuta 5 mila anni fa

L'analisi di resti scheletrici risalenti a 5 mila anni fa, trovati in Spagna, suggeriscono che in Europa si combattevano guerre prima di quanto si pensasse.

Circa 5.000 anni fa l'Europa era teatro di conflitti bellici di ampia portata. Una recente ricerca ha rivoluzionato la nostra comprensione di quel periodo, rivelando che dove oggi è la Spagna, cinque millenni fa, vari gruppi umani erano coinvolti in guerre prolungate su larga scala, anticipando quanto precedentemente ipotizzato.

Guerra lunga e feroce. Lo studio, pubblicato su Scientific Reports, si basa sull'analisi di oltre 300 insiemi di resti scheletrici. Questi reperti indicano che decine di individui potrebbero essere stati vittime di una lunga e feroce guerra, contraddicendo la concezione precedente di brevi incursioni durante il tardo Neolitico.

Una guerra durata mesi o forse anni

Teschi del neolitico
Alcuni teschi ritrovati nel luogo studiato. La maggior parte delle ferite alla testa sono attribuite a traumi da corpo contundente, che potrebbero essere stati asce, mazze di legno o pietre lanciate da fionde. © Scientific Report

Il gruppo di ricercatori dell'Università di Oxford ha esaminato 338 individui provenienti da una sepoltura di massa nel nord della Spagna risalente a 5.000 anni fa.

Ferite anche mortali. Circa un quarto di loro presentava lesioni ossee, di cui 107 alla testa, alcune delle quali molto gravi se non mortali. La maggior parte delle ferite è attribuita a traumi da oggetti contundenti come asce, mazze di legno e pietre lanciate da fionde.

Secondo la ricerca, il tasso relativamente elevato di ferite che si sono poi rimarginate suggerisce che il conflitto potrebbe essere durato diversi mesi, forse anni. Il sito ha rivelato anche una serie di reperti come punte di frecce, lame e asce di pietra levigata.

Così sapremo di più sulle guerre, ma anche sulla società delle Neolitico

Teresa Fernandez-Crespo, responsabile della ricerca, afferma: «È probabile che gli individui uccisi e sepolti fossero difensori di un loro insediamento attaccato ripetutamente. Le prove indicano che la difesa ebbe successo o che almeno ci furono membri sufficienti della comunità sopravvissuti per seppellire i morti».

Guerra, ma anche vita. La ricerca non solo sfida le ipotesi precedenti sulle guerre neolitiche ma fornisce anche uno sguardo più approfondito sulla vita di quei gruppi. Popolazioni nella regione della Rioja Alavesa, dove si trova il sito, vivevano in grandi gruppi, basando la loro sussistenza sulla coltivazione di cereali, allevamento di bestiame e attività di caccia e raccolta.

La ricerca dunque non solo getta nuova luce sulle guerre nel Neolitico ma offre anche uno sguardo più dettagliato sulla complessa società di quei tempi, dimostrando la resilienza e la capacità di sostenere conflitti prolungati.

 
23 novembre 2023 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us