40 (e più) foto storiche rare e importanti

Se una foto vale mille parole, una foto storica potrebbe valere come centinaia di libri di storia. Esagerato? Probabilmente sì, ma ecco una serie di foto storiche (alcune ultimamente girano su web) non particolarmente famose o viste, ma che vi raccontano come siamo cambiati negli ultimi 175 anni.

1912 - Test di resistenza dei caschi da football americano
Non è chiaro chi sia l'inventore dei caschi per i giocatori di football americano, l'unica difesa contro i traumi cranici. Nel 1896 qualcuno iniziò a usare cinghie e auricolari per proteggere le orecchie. Nel 1900 i caschi vennero induriti con il cuoio e pian piano andarono a ricoprire tutto il capo. Negli anni '50 l'arrivo della plastica mandò in soffitta i caschi in cuoio che venivano testati anche con metodi che oggi potremmo definire poco scientifici.

1939 - L'ultima esecuzione pubblica con la ghigliottina
Eugène Weidmann è stato l'ultimo criminale a essere stato giustiziato pubblicamente con la ghigliottina. Era il 17 giugno 1939. Era colpevole di vari rapimenti e omicidi.
L'ultima esecuzione della pena capitale, sempre mediante ghigliottina ma in forma privata, risale al 10 settembre 1977. Nel 1981 la Francia ha abolito la pena di morte.

1955 - L'ufficio di Albert Einstein il giorno della sua morte
Albert Einstein morì in ospedale il 18 aprile 1955 di insufficienza cardiaca. Aveva 76 anni. Il suo funerale e la successiva cremazione avvennero in forma strettamente privata. Un solo fotografo riuscì a catturare gli eventi di quel giorno straordinario: Ralph Morse della rivista Life.
Armato della sua macchina fotografica e di una casa di whisky - per aprire le porte e sciogliere le lingue - Morse raccontò l'addio al grande scienziato. Ma a parte questa famosa immagine dell'ufficio di Einstein, esattamente come l'aveva lasciato poche ore prima del decesso, le immagini di Morse non furono mai pubblicate. Su richiesta del figlio di Einstein e per rispetto della privacy, Life decise di non pubblicare il servizio di Morse e le sue foto rimasero per oltre 50 anni negli archivi della rivista.

1907 - Annette Kellerman si batte per il diritto delle donne di poter vestire un costume da bagno intero, ma attillato
Venne arrestata per atti osceni.

Anni '20 - Controllo costume da bagno
All'epoca le donne con costumi troppo corti venivano multate.

1964 - Il primo monokini
L'invenzione del monokini (e del relativo nome) si deve allo stilista austriaco Rudi Gernreich. Il primo segno che i tempi (e il comune senso del pudore) erano cambiati arrivò nel immediato dopoguerra con l'introduzione del bikini.
Il modello di Gernreich non ebbe molto successo, dato che le donne che praticavano il topless semplicemente non indossavano la parte di sopra del bikini. Ma la prima foto del nuovo costume, indossato dalla modella Peggy Moffitt, venne pubblicato il 3 giugno 1964 sul giornale Women's Wear Daily e fece scalpore.

1936 - Jesse Owens sul podio del salto in lungo alle olimpiadi di Berlino
Nell'estate del 1936 si celebrano le olimpiadi a Berlino. È l'occasione per Adolf Hitler e per la sua propaganda nazista per promuovere davanti alla Germania e al mondo la teoria della supremazia della razza ariana (e di conseguenza dell'inferiorità dei neri).
È in questo contesto che Jesse Owens arriva a Berlino. Tornerà negli Stati Uniti con 4 medaglie d'oro (100, 200, salto in lungo e staffetta 4x100), 2 record mondiali e uno olimpico. Hitler reagì allo smacco sostenendo che gli afroamericani erano un popolo primitivo e pertanto avevano una costituzione fisica più robusta e più adatta alla corsa.

1961 - Gli impiegati di Disneyland in mensa
«Ho sempre cercato di immaginare un posto dove portare le mie due figlie, un posto però dove potevo divertirmi anch’io!» aveva detto lo stesso Walt Disney all’apertura dell’impianto, 6 anni prima.

1922 - Il sigillo intatto della tomba di Tutankhamon
A differenza di quelle di quasi tutti gli altri faraoni, la tomba di Tutankhamon fu ritrovata intatta dal suo scopritore, l’inglese Howard Carter, il 4 novembre 1922. Fu una scoperta straordinaria, resa possibile dalla tenacia di Carter, che continuò a setacciare la Valle dei Re quando ormai si pensava non ci fosse più nulla da scovare. Invece saltò fuori quella tomba inviolata colma di tesori mai visti prima, con uno splendido sarcofago dorato che racchiudeva la mummia intatta di un giovane re.
La camera funeraria della tomba KV62 (quella di Tutankhamon) fu aperta alla presenza tra gli altri della regina del Belgio, ospite d’onore, nel febbraio 1923, tre mesi dopo il ritrovamento. Alla mummia, però, si sarebbe arrivati solo nel novembre del 1925. Prima fu necessario misurare, fotografare, catalogare e consolidare una stanza dopo l’altra (in tutto quattro).

1990 - Una donna di 106 a guardia di casa
Siamo nel villaggio di Degh, vicino alla città di Goris, nell'Armenia meridionale, una zona contesta con l'Azerbaijan. Era il 1 gennaio 1990 e la donna stava difendendo la sua abitazione.

1903 - La foto segnaletica di Benito Mussolini
All'età di 20 anni Benito Mussolini venne arrestato dalla polizia svizzera per aver promosso e partecipato a un violento sciopero generale. Secondo alcune fonti Mussolini fu invece arrestato perché sprovvisto di documento d'identità. Ad ogni modo, il cartello riporta l'erronea dicitura Mussolini Benedetto.

1967 - La mattina del giorno in cui la Svezia cambiò la guida da sinistra a destra
Alle 5 del mattino del 3 settembre 1967 scattò il Dagen H (il Giorno H, in italiano). La H sta per Högertrafik, che in svedese significa "circolazione a destra". Quel giorno la circolazione stradale passò dalla guida a sinistra alla guida a destra, non senza incidenti, polemiche e disguidi. Alla fine si contarono 125 incidenti (pochi considerato tutto). Come scrisse Time nel Dagen H fu vietato tutto il traffico non essenziale fino alle 6 del mattino. Ogni veicolo in circolazione alle 4:45 si doveva fermare e, dopo aver aspettato 5 minuti, doveva spostarsi sulla destra e fermarsi di nuovo prima di procedere alle 5. In alcune città il divieto di circolazione fu più lungo per permettere agli operai di riconfigurare gli incroci stradali.

Nikola Tesla in laboratorio
Una foto pubblicitaria di Tesla seduto nella stazione sperimentale di Colorado Springs con il suo trasmettitore d'amplificazione. Gli archi sono lunghi circa 7 metri.

1966 - Il più grande ko della storia
È una delle più belle foto di sport della storia quella scattata da Neil Leifer a 24 metri d'altezza sul ring dello Houston Astrodome. Ritrae il momento in cui Cleveland Williams finisce al tappeto durante l'incontro con Muhammad Ali per il titolo mondiale dei pesi massimi.

1912 - L'ultima foto del Titanic (a galla)
Il naufragio del 1912 è circondato da molte dicerie, come quella dei musicisti che suonarono fino alla fine. Che non è una leggenda. Più di un superstite la confermò ai giornali nei giorni successivi. L’orchestra si fermò solo quando i flutti cominciarono a inghiottire la nave.

1969 - La folla al concerto di Woodstock
Il festival di Woodstock si svolse a Bethel, una piccola città nello stato di New York, dal 15 al 18 agosto 1969. Fu una "3 giorni di pace e musica" che raccolse circa 400.000 spettatori.

1936 - Un uomo si rifiuta di fare il saluto nazista
Durante il varo di una nave da guerra, alla presenza di Adolf Hitler, c'è un solo uomo che non saluta, che non grida Sieg Heil. Si chiamava August Landmesser e questa è la sua storia.
Landmesser si era iscritto al partito nazista nel 1931, più per trovare un lavoro che per passione politica. Nel 1934 conobbe e si sposò con Irma Eckler, una donna ebrea. Il suo amore gli costò l'espulsione dal partito, l'anno successivo, e il campo di concentramento, nel 1938, dopo vari tentativi di fuga all'estero e diversi processi. La moglie morì in un campo di concentramento nel 1942; lui dopo due anni di lavori forzati fu arruolato di forza in un battaglione di disciplina e morì, disperso, in Croazia.

1988 - Le tombe di una donna cattolica e del marito, protestante, divise da un muro. Siamo in Olanda

1946 - La gioia di un orfano austriaco
Werfel, un bambino di 6 anni ospite di un orfanotrofio in Austria, gioisce per il regalo di un paio di scarpe arrivate dalla Croce Rossa americana. La foto di Gerald Waller venne pubblicata su Life Magazine.

1932 - Manutenzione della Tour Eiffel
Nel 1889, alla sua terza esposizione universale, la Francia stupisce il mondo inaugurando la Torre Eiffel, che diventerà il monumento simbolo di Parigi e il sito a pagamento più visitato al mondo (ancora oggi).
Le invenzioni che dobbiamo agli expo

1912 - Arriva la notizia del disastro del Titanic
Uno strillone per le strade di Londra il 16 aprile 1912 annuncia che il Titanic era affondato la notte prima.
La storia del Titanic è diventata un emblema di tutti gli epic fails. Durante il viaggio transatlantico inaugurale, sulla rotta Southampton- New York, nella notte tra il 14 e il 15 aprile del 1912 la nave colpì un iceberg. L’impatto aprì diverse falle lungo la fiancata destra e i compartimenti stagni (che avrebbero dovuto garantire l’inaffondabilità) si allagarono uno dopo l’altro. Finché, alle 2:20, il Titanic si spezzò in due tronconi e affondò, provocando la morte di più di 1.500 passeggeri sugli oltre 2.200 che si erano imbarcati in Inghilterra.

1939 - Albert Einstein al mare
Una rara immagine di Einstein durante un soggiorno di riposo a Long Island (New York), nell'estate del 1939.

1965 - Soldato sconosciuto in Vietnam
Al momento dello scatto - che si può vedere anche a colori in due versioni (
Versione 1| Versione 2)- il nome del soldato era sconosciuto. In seguito a varie ricerche si scoprì in seguito che con ogni probabilità quell'uomo era Larry Wayne Chaffin, appartenuto alla 173esima brigata Airborne dell’esercito statunitense durante la guerra del Vietnam.

1937 - Gabbia prendisole per bambini
Costruita nel 1937 e distribuita a Londra ai membri del Chelsea Baby Club, la gabbia da appendere alla finestra era pensata per le famiglie con bambini, ma senza un cortile o un giardino dove farli stare all'aria aperta e al sole.

1967 - Il bacio della vita
La foto di Rocco Morabito è intitolata il bacio della vita per un semplice motivo: non è un bacio, come sembra, ma la respirazione bocca a bocca. Uno dei due operai aveva appena perso conoscenza dopo essere stato folgorato da una scossa elettrica durante i lavori su una linea a basso voltaggio. Il suo collega lo ha raggiunto velocemente per rianimarlo. Manovra perfettamente riuscita: il malcapitato è sopravvissuto.

1967 - I giudici di gara cercano di impedire a Kathrine Switzer di correre la maratona di Boston
Kathrine Switzer è stata la prima donna a correre la maratona di Boston grazie a uno stratagemma. La reazione degli organizzatori, che cercarono di strattonarla fuori dalla pista, suscitò un movimento di opinione che portò all'apertura della maratona alle donne nel 1972.

1959 - A scuola in carrucola
Un gruppo di bambini con grembiuli e cartelle attraversa il fiume Panaro a Guiglia, vicino a Modena, per recarsi a scuola. Sono gli abitanti di due frazioni, Barletta e Castellino, che per andare a scuola devono attraversare il Panaro scorrendo lungo una corda d'acciaio tesa sul fiume.
Guarda anche il filmato tratto da un cinegiornale dell'epoca.

1911 - Una grotta di ghiaccio su un Iceberg
La foto venne scattata su un iceberg il 5 gennaio 1911, durante una spedizione inglese nell'Antartide.

1958 - Audrey Hepburn fa la spesa con Ip, il cucciolo di cervo che l'attrice teneva in casa
Guarda anche i più strani animali domestici.

1905 - L'arrivo del primo carico di banane in Norvegia

1965 - Salvador Dali fa il baciamano a Raquel Welch dopo averne completato il famoso ritratto astratto

1940 - Londra, una bambina siede con la sua bambola sui resti della sua casa bombardata dai nazisti

1918 - Donne trasportano ghiaccio

1944 - Georges Blind, membro della resistenza francese, sorride davanti al plotone di esecuzione

1945 - La prima bomba atomica
Si chiamava The Gadget e venne fatta esplodere alle 05:29:21 del 16 luglio 1945 su una rampa alta 30 metri posta nel deserto del New Mexico. Fu il primo ordigno nucleare a esplodere e provocò un cratere di materiale vetrificato profondo 3 metri e largo 340 metri. Le montagne vicine vennero illuminate a giorno per 2 secondi e investite da un calore devastante; l'onda d'urto fu registrata a 160 km di distanza mentre il fungo atomico raggiunse i 12 km di altezza. In seguito al successo del test vennero preparate 2 bombe. la prima fu sganciata su Hiroshima il 6 agosto; la seconda, con lo stesso meccanismo di questa bomba, rase al suolo Nagasaki il 9 agosto. Le due esplosioni provocarono almeno 148.000 morti immediate e un totale di 340.000 decessi.

1940 - Aspettami papà
Una foto storica di Claude Dettloff: l'ultimo saluto di bambino al proprio papà, arruolato tra le truppe canadesi in partenza per l'Europa. Era il 1 ottobre 1940.

1914 - Operai sul ponte di Brooklyn

1950 - La Coca Cola arriva in Francia

1958 - Elvis nell'esercito

1896 - Tre corridore della prima maratona dei Giochi Olimpici Moderni
La corsa venne vinta dal 23enne pastore greco Spiridon Louis. Come premio, il re di Grecia gli regalò un carretto e un cavallo.

1970 - Elvis alla Casa Bianca
Secondo i National Archives, l’agenzia del governo degli Stati Uniti che si occupa di conservare documenti di interesse storico per la nazionale americana, questa foto è la più richiesta. Ritrae Elvis Presley alla Casa Bianca durante una visita "improvvisata". Era il 21 dicembre 1970 e il cantante si era presentato poche ora prima ai cancelli della residenza del presidente americano chiedendo un colloquio con Nixon. Presley chiedeva anche di essere nominato agente federale contro la droga. Un assistente di Nixon, fiutando l'evento mediatico organizzò in poche ore l'incontro. Presley venne ricevuto nell'Ufficio Ovale e ricevette anche un distintivo dall’ufficio del Dipartimento di Giustizia che si occupava della lotta alla droga.

1940 - Il primo ritratto fotografico
Hannah Stilley, nata nel 1746, fotografata nel 1840. Secondo alcune fonti è la persona più vecchia, nel senso di nata prima, ad essere stata "fotografata" su pellicola.
Guarda la prima persona a essere fotografata e scopri la sua storia.

1927 - Ill vero Winnie The Pooh con Christopher Robin
Christopher Robin era il figlio dell'autore dei libri di Winnie the Pooh, lo scrittore inglese Alan Alexander Milne, che raccolse le storie sul figlio e sull'amato orsacchiotto Edward (ribattezzato Winnie the Pooh) nei libri Winnie Puh e La strada di Puh, riadatti in seguito da Walt Disney per il grande schermo.

1948 - Una donna nasconde il volto per la vergogna dopo aver "messo in vendita" i figli a Chicago

1955 - Clienti al London Music Store

1862 - Il primo viaggio della metropolitana londinese
Foto scattata alla Edgware Road Station ancora in costruzione. La stazione della metropolitana di Baker Street, inaugurata nel 1863, fu la prima al mondo. Dickens scrisse dei lavori per la sua costruzione e ne parlò come di un “segno di civiltà”.

1961 - Concerto dei Beatles per 18 persone
9 Dicembre 1961, The Beatles suonano per 18 persone al Palais Ballroom, a Aldershot, una cittadina dell'Hampshire. I Beatles non erano ancora famosi (lo sarebbero diventati un anno e mezzo dopo), ma al fallimento della serata contribuì soprattutto la mancanza di pubblicità.

1956 - I primi esempi dell'utilizzo della Pet Teraphy tra i bambini con la poliomielite.

1972 - Tracce del passaggio dell'uomo sulla Luna
L'astronauta Charlie Duke, alla fine della terza EVA (passeggiata extra veicolare) sulla Luna, durante la missione Apollo 16, ha lasciato sul suolo lunare la foto della sua famiglia. Era il 27 aprile 1972 e a quest'ora è molto probabile che la foto si sia scolorita. Ma rimane comunque un segno molto personale del passaggio di Duke sulla Luna. Un po' come quei turisti che incidono il proprio nome sulle pareti dei monumenti che visitano.

1938 - Carrozzella antigas in Inghilterra
Minacciato dalla guerra imminente, un residente di Hextable, una cittadina del Kent, aveva inventato un passeggino a prova di guerra chimica.

1945 - il bacio del marinaio
Il bacio più famoso dell'era moderna: quello tra un marinaio e un'infermiera durante la parata a Times Square, a New York, il 14 agosto 1945 al ritorno dei militari americani che avevano combattuto nella seconda guerra mondiale.

1912 - Test di resistenza dei caschi da football americano
Non è chiaro chi sia l'inventore dei caschi per i giocatori di football americano, l'unica difesa contro i traumi cranici. Nel 1896 qualcuno iniziò a usare cinghie e auricolari per proteggere le orecchie. Nel 1900 i caschi vennero induriti con il cuoio e pian piano andarono a ricoprire tutto il capo. Negli anni '50 l'arrivo della plastica mandò in soffitta i caschi in cuoio che venivano testati anche con metodi che oggi potremmo definire poco scientifici.