Storia

I 150 anni della lingua italiana

"Se gli italiani fossero quelli di 150 anni fa, probabilmente comunicheremmo ancora così", così recitava la prima versione della campagna abbonamenti della Rai per i 150 anni d’Italia (sottointendenedo il ruolo fondamentale che ha avuto la televisione nella costruzione di una lingua nazionale). Ma la contrapposizione dialetto-lingua non è piaciuta a tutti e non hanno tardato le polemiche: i dialetti vengono ritratti come "barbari" e le differenze regionali non sono valorizzate e anzi, vengono immolate sull'altare della lingua "unificata". Tanto che attualmente lo spot è stato rivisto e corretto.
Le parole per dirlo. Diatribe a parte è innegabile che ormai non si parli più come 150 anni fa. Quando in quel 17 marzo 1861 nacque l’Italia e la sua Costituzione, infatti, l‘italiano era considerato da intellettuali del calibro di Manzoni, una "lingua morta". Perché solo il 2,5 per cento degli italiani la parlava e quindi nessuno la usava nella vita di tutti i giorni. Non solo, 8 italiani su 10 erano analfabeti e la scuola (elementare) divenne obbligatoria solo nel 1877.



La prima versione degli spot della Rai sui 150 anni dell'Unità d'Italia. Per vedere il video più in grande. In seguito alle polemiche sono stati modificati.
Storicamente. Ma come si parlava 150 anni fa? Perché oggi non si parla più come allora? Qual è stata l'evoluzione della nostra lingua (e delle canzoni)? Questo e molto altro (la vita quotidiana, i mestieri, la tecnologia, l'emigrazione) sugli italiani degli ultimi 150 anni lo potete trovare su Focus Storia 51 in edicola.

7 gennaio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us