Che cosa sono le colline magnetiche?

Si chiamano così le colline dove si può sperimentare un curioso fenomeno: se lasciamo l'auto in folle, il veicolo si mette in movimento nella direzione opposta a quella che ci aspettiamo. Da che dipende?

colline_magnetiche
Un'immagine della collina magnetica di Leh, in India.|Shutterstock

Le cosiddette colline magnetiche hanno strade, in pendenza, dove si ha la sensazione che la forza di gravità sia assente o che, comunque, si “comporti” in modo diverso da come siamo abituati a percepire: lasciando l’auto con la marcia in folle, infatti, il veicolo non si muove verso valle, come sarebbe naturale e istintivo aspettarsi, ma procede da solo verso monte, come se fosse attratto da una misteriosa forza magnetica.

 

Un cartello con le istruzioni per l'uso per sperimentare il fenomeno delle colline magnetiche a Leh, in India. | Shutterstock

 

Ma quale magnetismo... Qualcuno attribuisce i motivi dello strano fenomeno a una fantomatica alterazione del campo gravitazionale. Alcuni chiamano in causa i campi magnetici... Del fenomeno si è occupato anche il Cicap (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale), concludendo che in molti casi potrebbe trattarsi di semplici illusioni ottiche. In ogni caso, per chi volesse sperimentare di persona, non mancano le opportunità.

In Italia le colline magnetiche più famose si trovano in Trentino Alto Adige, a Baselga di Piné (provincia di Trento), mentre all’estero sono celeberrime quelle di Leh (in India), Moncton (Canada, nella foto sotto), Orroro (Australia) e Lake Wales (Usa).

 

Il "fenomeno" delle colline magnetiche viene a volte sfruttato come attrazione turistica, come accade a Moncton (Canada). | Shutterstock

 

11 Luglio 2018 | Focus.it