Curiosità

Wings For Life World Run, corri e aiuti la ricerca

La corsa più grande del mondo: 33 Paesi, 5 continenti e 34 location diverse. L’8 maggio si corre la Wings For Life World Run. In Italia, l’appuntamento è a Milano in Piazza del Cannone alle ore 13. Per correre e aiutare la ricerca scientifica.

È la terza edizione della Wings For Life World Run, la corsa “per chi non può correre”: dopo gli appuntamenti 2014 e 2015 a Verona, l’Italia affida a Milano la propria rappresentanza di persone, dai runner professionisti, agli amatori, fino a quelli che solo quel giorno, magari con amici e famiglia, decidono di “correre per chi non può correre”. Il 100% del ricavato dalle iscrizioni delle decine di migliaia di partecipanti in tutto il mondo è infatti destinato alla raccolta di fondi per trovare la cura alle lesioni del midollo spinale: oltre 7 i milioni di euro raccolti nelle due passate edizioni (nel 2015, la Wings For Life World Run ha superato i 100.000 partecipanti).

Come funziona la Wings For Life World Run? È una corsa molto speciale. Perché è l’unica al mondo dove il traguardo insegue i runner. Dopo 30 minuti dalla partenza, un’auto (la catcher car) parte all’inseguimento dei partecipanti, viaggiando a una velocità che aumenta via via col passare dei chilometri. Man mano che raggiunge le persone, un chip a radiofrequenza nel pettorale segnala che siamo stati “presi”: e, di conseguenza, considerati “arrivati” per la classifica finale. Una sola classifica, divisa tra maschi e femmine, regola la corsa in tutto il mondo. Le 34 catcher car sono infatti connesse via Internet (l’orario di partenza è il medesimo in tutto il mondo).

E se non siete a Milano, ma volete partecipare… potete farlo. Con il vostro smartphone. Da questa edizione, infatti, è possibile scaricare l’app per la Selfie Run (iOs e Android). In pratica, una versione virtuale della catcher car (con classifica a parte) che partirà esattamente allo stesso momento della Wings For Life World Run (le 13 ora italiana). Attivando l’app sullo smartphone e iniziando a correre, potrete condividere il destino degli altri runner impegnati in una delle 34 location sparse nel mondo. E farvi raggiungere quando siete troppo stanchi

Anche quest’anno, testimonial per Focus.it è Carlo Dagradi, giornalista, ultrarunner e autore del blog Quanto corri papà.

Qui sotto il video di due testimoniale della corsa italiana, Giovanni Storti (di Aldo, Giovanni e Giacomo) e Giorgio Calcaterra (tre volte campione del mondo della 100 km).

7 maggio 2016 Carlo Dagradi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us