Vivere la montagna... pericolosamente

Quest'atleta si è inventato un nuovo modo di fare sport estremo: Ueli Gegenschatz sale su un pallone aerostatico prima che questo prenda il volo, attende che il pallone prenda quota (3000 metri,...

2003104132936_5
Vivere la montagna... pericolosamente
Quest'atleta si è inventato un nuovo modo di fare sport estremo: Ueli Gegenschatz sale su un pallone aerostatico prima che questo prenda il volo, attende che il pallone prenda quota (3000 metri, almeno) e poi si lancia… Lo fa con il suo inseparabile Skysurf-Board (uno stadio evoluto del più conosciuto snowboard): dopo 2000 metri in caduta libera apre il suo paracadute e plana verso terra "senza pericolo". L'ultima parte dell'avventura consiste in una sciata sulle vette innevate delle Dachstein Mountains in Austria. Da consigliarsi solo ai più temerari ed esperti…
© Red Bull / Bernhard Spöttel
05 Ottobre 2003 | Anita Rubini