Curiosità

Uno sportivo può essere vegetariano?

Sì e ce ne sono diversi...

Il più famoso è sicuramente Carl Lewis, vegetariano dal 1990, che sostiene di essere così riuscito ad allungare la sua carriera vincendo tre ori olimpici e due mondiali. Un altro atleta storico che ha rinunciato alla carne è Edwin Corley Moses, oro nei 400 metri ostacoli ai Giochi olimpici del 1976 e del 1984. Ha fatto la stessa scelta la tennista Martina Navrátilová, vincitrice a 50 anni degli US Open 2006. Alle Olimpiadi di Londra 2012 l'inglese Lizzie Armitstead ha vinto la medaglia d'argento nella prova di ciclismo su strada.
[11 cose che forse ancora non sapevi sulle Olimpiadi]

Vegani? Si può
Anche il ciclista statunitense David Zabriskie, conosciuto per essere un campione vegetariano è passato al veganismo prima del Tour de France 2011 e l'anno passato ha vinto i campionati USA nella prova a cronometro. Le 8 mila calorie che servono quotidianamente a un ciclista le ottiene da verdure, farinacei, bevande energetiche.
[Diventereste vegetariani part-time? - Quanta carne può mangiare un eco-consumatore?]


24 gennaio 2013
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us