Uno sportivo può essere vegetariano?

Sì e ce ne sono diversi...

zabriskie
David Zabriskie - Foto: REUTERS/Stephane Mahe

Il più famoso è sicuramente Carl Lewis, vegetariano dal 1990, che sostiene di essere così riuscito ad allungare la sua carriera vincendo tre ori olimpici e due mondiali. Un altro atleta storico che ha rinunciato alla carne è Edwin Corley Moses, oro nei 400 metri ostacoli ai Giochi olimpici del 1976 e del 1984. Ha fatto la stessa scelta la tennista Martina Navrátilová, vincitrice a 50 anni degli US Open 2006. Alle Olimpiadi di Londra 2012 l'inglese Lizzie Armitstead ha vinto la medaglia d'argento nella prova di ciclismo su strada.
[11 cose che forse ancora non sapevi sulle Olimpiadi]

Vegani? Si può
Anche il ciclista statunitense David Zabriskie, conosciuto per essere un campione vegetariano è passato al veganismo prima del Tour de France 2011 e l'anno passato ha vinto i campionati USA nella prova a cronometro. Le 8 mila calorie che servono quotidianamente a un ciclista le ottiene da verdure, farinacei, bevande energetiche.
[Diventereste vegetariani part-time? - Quanta carne può mangiare un eco-consumatore?]


24 Gennaio 2013