Un vampiro potrebbe nutrirsi esclusivamente di sangue?

Perché non sarebbe consigliabile, per un vampiro, nutrirsi esclusivamente di sangue.

designsenzatitolo2
Come nasce il mito del vampiro? Scoprilo, leggendo la storia del vampiro di venezia|Shutterstock

Un vampiro non potrebbe nutrirsi soltanto di sangue perché questo è una pietanza difficile da digerire e carente sul piano nutrizionale. In particolare, il sangue umano contiene un’altissima percentuale di proteine, fino quasi al 90%. Per un uomo, bere sangue può essere tossico e provocare dissenteria.

 

Un articolo su Science ha poi messo a confronto le abitudini alimentari delle specie animali vampire, che non sono molte: alcuni insetti (in particolare, la falena Calyptra) e artropodi, qualche mollusco, alcuni pesci, alcuni uccelli e tre specie di pipistrelli.

La falena Calyptra. In alcuni casi gli esemplari maschi sono in grado di perforare la pelle di alcuni vertebrati (per lo più ungulati come tapiri, rinoceronti, e bovini) succhiando loro il sangue. | Shutterstock

Si è visto che è necessario per queste specie integrare la propria dieta con frutta e altri nutrienti, perché il sangue non fornisce tutti gli elementi necessari al normale sostentamento.

 

Altri problemi che devono affrontare i “vampiri” in natura sono i rischi legati al fatto che normalmente le vittime sono molto più grandi di loro, e oltrettutto l’operazione di “succhiamento” di sangue non è istantanea come una puntura ma ha bisogno almeno di qualche secondo di tempo.

 


È in edicola il nuovo numero di Focus Domande&Risposte con centinaia di curiosità e risposte alle domande più assurde - ta le quali questa! Sfoglia l'anteprima.

 

22 Gennaio 2018 | Focus Domande e Risposte

Codice Sconto

Come vengono girate

 

le scene di SESSO 
 

dei FILM?