Curiosità

Claude Debussy e il suo Chiaro di Luna nel Doodle di Google

Se fosse ancora in vita il compositore francese Claude Debussy spegnerebbe oggi 151 candeline: oggi sul web la sua più celebre melodia.

Chi ha già aperto l'home page di Google avrà avuto modo di riascoltare un pezzo per pianoforte famosissimo: è il Chiaro di Luna (Clair de Lune) di un celebre compositore francese, Claude Debussy, cui è dedicato il Doodle di oggi.

Se fosse ancora vivo, il musicista compirebbe oggi 151 anni: lo "scarabocchio" lo festeggia con un'animazione, che mostra una città di notte illuminata dalla Luna e "cullata" dalla sua più famosa melodia.

Tutti i doodle più belli
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Nato il 22 agosto del 1862 a Saint-Germain-en-Laye, un comune non distante da Parigi, da una famiglia di commercianti di porcellana, il piccolo Claude Debussy si trasferì con i genitori a Parigi dove, all'età di 7 anni, cominciò a prendere lezioni di pianoforte. Entrato al Conservatorio di Parigi, ci rimase per 11 anni, e ad appena 22 anni vinse un prestigioso premio musicale, il Prix de Rome, per la composizione L’enfant prodige: potè quindi studiare a Roma per 4 anni, ma non sembrò mai ambientarcisi completamente.

Tra il 1888 e il 1891 Debussy compose alcune dei suoi pezzi più importanti, come la cantata (una sequenza di arie, parti recitate, cori e duetti di origine italiana) La damoiselle élue (La damigella beata) e altri componimenti ispirati ai poemi di Baudelaire e dell'amico Verlaine.

Nel 1895 scrisse la Suite bergamasque, rimaneggiando una sua composizione giovanile: il terzo movimento di questa composizione è il famosissimo Chiaro di Luna, che porta il titolo di una poesia di Paul Verlaine, e che è divenuto così celebre da essere adottato anche come colonna sonora di molti film (uno fra tutti: Ocean's Eleven). Altri importanti lavori per orchestra, pubblicati qualche anno dopo, sono i Notturni, La mer, Ibéria, Khamma.

Scopri come sono nati gli "scarabocchi" di Google

Enfant prodige

Nel mondo musicale gli enfant prodige sono sempre stati numerosi: lo sono stati Mozart e Claude Debussy, fra i contemporanei il violinista Salvatore Accardo e il pianista cinese Lang Lang.

Scopri se tuo figlio è un genio

Diceva sempre: "la musica è lo spazio tra le note" e le sue composizioni sono state paragonate, per armonia e struttura, all'innovazione raggiunta, nelle arti pittoriche, da Impressionisti e Simbolisti.
Noto latin lover (ebbe relazioni complicate con modelle, attrici e mogli altrui) morì a Parigi il 25 marzo 1918, durante la Prima Guerra Mondiale, per un tumore al colon, e il suo funerale si tenne velocemente e senza grandi onori, in una città deserta e colpita dai bombardamenti.

Guarda anche i Doodle più interattivi e sorprendenti

22 agosto 2013 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita straordinaria di Rita Levi-Montalcini, l'unica scienziata italiana premiata con il Nobel: dall'infanzia dorata alle leggi razziali, dagli studi in America ai legami con una famiglia molto unita, colta e piena di talenti. E ancora: l'impresa in Antartide di Ernest Shackleton; i referendum che hanno cambiato il corso della Storia; le prime case popolari del quartiere Fuggerei, ad Augusta; il mito, controverso, di Federico Barbarossa.

ABBONATI A 29,90€

Tutto quello che la scienza ha scoperto sui buchi neri: fino a 50 anni fa si dubitava della loro esistenza, ora se ne contano miliardi di miliardi. Inoltre, come funziona la nostra memoria; l'innovativa tecnica per far tornare a camminare le persone paraplegiche; la teconoguerra in Ucraina: quali sono le armi tecnologiche usate.

ABBONATI A 31,90€
Follow us