Curiosità

Travolta fa sparlare più di sé che delle Belve

Ma si parla di più dei suoi comportamenti trasgressivi.

di
John Travolta è nell’occhio del ciclone, ma non esattamente per il motivo che vorrebbe. Sta per tornare sul grande schermo con “Le belve” di Oliver Stone, ma di lui si parla soprattutto per l’accusa di “palpeggiamento” a un paio di massaggiatrici.

"Molti esperti sostengono che le accuse a Travolta non gli rovineranno la carriera"
Travolta è stato...travolto! - Meno di due mesi fa l’attore era stato accusato di aver palpeggiato due massaggiatrici, peccato che la notizia fosse stata smentita dai suoi difensori che avevano fatto notare come l’attore, in realtà, in quel momento fosse in viaggio. La notizia ha fatto comunque scalpore, e non ha ancora smesso di essere motivo di discussione. Anzi, ha generato altre piccole inquisizioni sulla sua sessualità.

Tutto sotto controllo - Il film in uscita vede il ritorno dell’attore, anche se non in un ruolo principale. In questi giorni si sono tenute le principali interviste e la stampa ha potuto incontrare i protagonisti di “Le belve” (“Savages” in lingua originale) per saperne qualcosa in più. John Travolta, secondo una fonte “non autorizzata”, non avrebbe avuto particolari difficoltà delle serie di impegni promozionali e il numero delle interviste è stato più o meno lo stesso di quelli degli altri attori, ossia Benicio del Toro e Salma Hayek.

Condotte poco influenti - La pubblicità del film potrebbe forse risentirne, ma in fondo non è detto: se davvero gli impegni dell’attore non sono variati, allora il problema non sembra esserci. In più, mediamente, se un personaggio o una trama ti piace, non ti fai certo fermare da così poco. Di chi ti puoi fidare in fondo?

Un bel film è sempre un bel film - Per capire com’è andata a finire, magari potrai tenere sott’occhio i risultati del film al botteghino, ma in fondo il film lo andrai a vedere a prescindere da cos’ha fatto Travolta nella sua vita privata. Se ti piace come attore e ti fa divertire, la sua storia personale conta ben poco. Parola di Oliver Stone. (sp)

Le celebrità e i loro sosia animali

18 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us