Torna Focus Tv: preparate il telecomando!

Dal 17 maggio Focus Tv si rinnova e passa sul canale 35 del digitale terrestre. Per stupirvi ancora di più.

f307-focus-tv_apertura
Focus TV su Mediaset: dal 17 maggio sul canale 35 del digitale terrestre.|Focus

Focus Tv dal 17 maggio alle 21:15 cambia faccia e passa al canale 35 del digitale terrestre. La nuova programmazione si apre con una "prima": A year in space, la storia dell'anno che l'astronauta americano Scott Kelly ha vissuto a bordo della Iss. E poi ci saranno grandi film, da Interstellar a The Martian, dalla Teoria del tutto a Jobs, e serie televisive spettacolari sull'esplorazione della Terra, l'avventura umana nello spazio, le curiosità della scienza, gli eventi che hanno cambiato la Storia dal lontano passato fino ai grandi conflitti del Novecento e agli avvenimenti contemporanei.

 

Dal quotidiano. Focus Tv, che passa a Mediaset, si arricchisce dunque di appuntamenti esclusivi e sempre più vari, rivolti a un pubblico ancora più vasto, intrecciati con i grandi temi dei nostri giornali. Missione primaria della nuova Focus Tv resterà infatti quella tipica di Focus: divulgare a 360° la scienza, la tecnologia e la Storia, e farlo senza salire in cattedra ma partendo dal quotidiano, cioè dalle domande che ciascuno di noi si pone. Sarà una Tv a caccia delle ultime scoperte umane, molto attenta a quello che accade nel mondo ma che non perderà di vista l'Italia. Attualità e curiosità saranno infatti il filo rosso dell'ampio palinsesto, ma con un occhio all'italianità della ricerca in tutti i suoi aspetti.

 

Focus TV, canale 35 del digitale terrestre, dal 17 maggio, Mediaset
Scott Kelly durante la sua lunga permanenza a bordo della Iss. Vedi anche No, Scott Kelly non ha "mutato" DNA nello Spazio (su Focus.it). | Nasa

 

«Il nuovo canale di Focus rappresenta per Mediaset una doppia scelta di campo», spiega Marco Costa, direttore dei canali tematici Mediaset. «La prima, mettersi al servizio della divulgazione culturale e investire sulla crescita della comunità. La seconda, non limitarsi ad adottare il marchio ma lavorare insieme a Focus. La rivista, infatti, ha trasformato la divulgazione in un vero e proprio metodo. Questo grazie alla serietà nell'approfondire i temi, alla passione nel fare ricerca, alla leggerezza nel raccontare anche i concetti più complessi. Mediaset, con Focus, amplia la propria offerta di canali tematici, allargando la scelta del telespettatore, credendo - ancora una volta - nella televisione generalista e gratuita.»

 

Per essere più vicina al pubblico Focus Tv si impegnerà anche in eventi sul territorio, nelle scuole e in attività sul Web in collaborazione con Focus.it. E sta preparando, tra l'altro, un magazine televisivo settimanale per raccontare l'attualità scientifica, incontrare i protagonisti e non farci perdere nulla delle scoperte stupefacenti che spesso sfuggono agli altri media.

 

Centinaia di ore di inediti. Focus Tv inizierà la nuova avventura con almeno 400 ore di prodotti inediti in Italia, che verranno messi in onda entro la fine dell'anno. Il racconto dei tanti argomenti proposti passerà anche attraverso cicli di film documentaristici, che saranno sempre introdotti e commentati da esperti. E non mancheranno i kolossal, i film cinematografici di argomento storico, biografico e scientifico (e anche fantascientifico!). Una cosa è certa: le novità non riguarderanno soltanto la prima serata, ma tutta la giornata televisiva. Perfino la fascia che andrà da mezzanotte alle 02:00 risulterà sempre molto "accesa", con una programmazione scoppiettante, ispirata per esempio alla rubrica Domande & Risposte di Focus.

Non solo documentari:
ci saranno anche film e serie legate ai temi Focus

Scienza curiosa. Si può avvicinare la gente comune alla scienza anche... al bar. Nel corso del 2018, Focus Tv lo dimostrerà nella serie di 8 puntate da un'ora di 3 Scientists walk into a bar, in cui tre ricercatori spiegano i fondamenti alla base dei fenomeni naturali attraverso semplici esperimenti e una candid camera che coinvolge i passanti. Di tecnologia si parlerà invece nella serie Easy jet inside the cockpit, dove si può scoprire il dietro le quinte di un aeroplano in volo, cioè quello che accade all'insaputa dei passeggeri, mentre per il funzionamento e le dinamiche di una grande nave da crociera basta seguire la serie Let's cruise.

 

Focus TV, canale 35 del digitale terrestre, dal 17 maggio, Mediaset
I buchi neri sono presenti nel cuore di quasi tutte le galassie dell'Universo. Essi potrebbero essere la porta verso altri universi. Così sostiene l'ipotesi di Stephen Hawking. Vedi anche Verso un altro Universo attraverso i buchi neri (su Focus.it). | Caltech/NAsa

 

E poi, la storia. Rivivremo il passato a partire dall'eccezionale serie di The story of God, in cui l'attore (quattro volte candidato agli Oscar) Morgan Freeman racconta i luoghi centrali delle più importanti religioni dell'uomo: dal Muro del Pianto di Gerusalemme alle millenarie rovine di Gobekli Tepe in Turchia, fino a Stonehenge e all'albero della Bodhi in India. A portare lo spettatore nel cuore degli avvenimenti del XX secolo penseranno poi diverse serie: da Hitler's world: the post war plan, che ricostruisce i piani di Hitler se avesse vinto la guerra, fino a Soviet megamonster, che svela la storia delle basi militari dell'Urss, un tempo segrete e ora abbandonate.

 

Della Storia che stiamo vivendo ci racconteranno invece i documentari dedicati alle radici dell'Isis e del terrorismo, tra i quali Among the believers, che descrive lo scontro tra l'Islam moderato e quello radicale.

 

La Prima guerra mondiale, che terminò proprio 100 anni fa, sarà ricordata con The great war dal punto di vista degli americani che, pur combattendola per un solo anno, ne hanno determinato conseguenze a volte sottovalutate. Ma anche con Aviation: WWI legacy (quando la guerra non è solo distruzione, ma anche occasione di sperimentazione e innovazione, come nel campo dell'aviazione) e WWI First frontline cameramen (una storica battaglia narrata attraverso le immagini, restaurate, girate al fronte da Geoffrey Malins, il primo cine-operatore di guerra).

 

Focus TV, canale 35 del digitale terrestre, dal 17 maggio, Mediaset
Ashton Kutcher nei panni di Steve Jobs, nel film Jobs. Vedi anche L'incredibile storia di Steve Jobs, il signore della Mela (su Focus.it). | Everett/Contrasto

 


Più in dettaglio: dentro al palinsesto

Sport e avventura. Il film David Beckham - Into the wild, in cui l'ex stella del calcio inglese gira l'Amazzonia in moto, vivendo emozionanti avventure e qualche contrattempo insieme a tre storici amici, è uno degli appuntamenti da non perdere che ci prepara Focus Tv tra il 17 e il 21 maggio. Da non lasciarsi sfuggire anche A year in space, il racconto della missione spaziale (durata circa un anno) dell'astronauta americano Scott Kelly: una storia avventurosa e poetica, tra scienza ed esplorazione dei limiti umani.

 

Disastri... nucleari. Ma queste sono solo alcune delle novità della prima settimana di vita di Focus Tv sul canale 35. Ci saranno anche le dieci puntate di Wings of war, dedicate alla storia degli aerei da guerra.

 

E poi Fukushima (Robot in Hell) e Il complotto di Chernobyl, due documentari che raccontano, da punti di vista differenti, i grandi disastri delle centrali nucleari.

 

Il primo narra la storia dei robot impiegati dopo il disastro nella centrale nucleare giapponese per ottenere immagini di dettaglio dell'impianto, così da organizzare gli interventi umani; il secondo è un'inchiesta apparentemente folle che è partita da un presupposto: è possibile che l'incidente di Chernobyl sia stato l'ultimo tragico lascito della Guerra Fredda?

 

Fantastica natura. Nella stessa settimana prenderà il via Undiscovered vistas, cinque puntate per un viaggio in alcuni degli ambienti meno conosciuti del pianeta: canyon e montagne, caverne e praterie, deserti e fiumi, sia come habitat naturali e paesaggi umani, sia come territori di esplorazione da parte dell'uomo. E poi, ancora, Rooted, per percorrere le meraviglie della savana, The secret life of the kangaroo per scoprire la vita del canguro nelle infinite pianure dell'Australia e Life on the reef per entrare nel cuore delle grandi barriere coralline.

 

Nello spazio. All'esplorazione spaziale saranno dedicate intere serie di documentari, da Space Tomorrow, che racconta la preparazione e la missione dell'astronauta Thomas Pesquet a bordo della Iss, al ciclo Missioni spaziali, che ripercorre le tappe dell'esplorazione del cosmo: dall'allunaggio dell'uomo fino alle sonde lanciate sui pianeti più lontani.

Vi aspettiamo il 17 maggio alle 21:15 sul canale 35: preparatevi a lasciarvi stupire!
14 Maggio 2018 | Focus.it