Curiosità

Sony vuole Aaron Sorkin per il film su Jobs

Sony corteggia lo sceneggiatore di "The Social Network".

Sony avrebbe scelto lo sceneggiatore per il film tratto dalla biografia autorizzata sullo scomparso Steve Jobs disponibile dallo scorso lunedì. È Aaron Sorkin che ha adattato per il grande schermo "The Social Network", il film sulla nascita di Facebook.

“Aaron Sorkin ha portato il film su Facebook alla notte degli Oscar”

Grande schermo - The Social Network - sceneggiato da Aaron Sorkin e diretto da David Fincher - non ha vinto l’Oscar 2011 per il miglior film che è andato a “Il discorso del re”, ma si è comunque portato a casa tre premi importanti: la miglior sceneggiatura non originale (Aaron Sorkin), il miglior montaggio (Angus Wall e Kirk Baxter), e la miglior colonna sonora (Trent Reznor e Atticus Ross).

Obiettivo Oscar - La scelta di Aaron Sorkin per la sceneggiatura della biografia dell’ex boss di Apple, come rivela il Los Angeles Times, non sarebbe quindi casuale. Aaron Sorkin, insomma, aveva trasformato il libro “The Accidental Billionaires” (Miliardari per caso) di Ben Mezrich in un film da Oscar. E Sony spera che lo sceneggiatore possa ripetere la stessa “magia” con la storia di Sveve Jobs.

Steve e Mark - Aaron Sorkin - che tra l’altro conosceva Steve Jobs dai tempi di Pixar - sarebbe quindi l’uomo giusto per decifrare un personaggio complesso come il fondatore di Apple com’è riuscito a cogliere le sfumature, professionali e personali di Mark Zuckerberg, giovane studentello di Harvard che sarebbe diventato uno dei protagonisti della scena mondiale del web.

Caccia all’attore (o attori) - Sony è già anche alle prese con la scelta del casting, una scelta non facile perché la vita di Jobs spazia dal periodo della gioventù fino al dirigente cinquantenne che ha affascinato il mondo con i suoi geniali iPhone e iPad. Senza dimenticare ovviamente la visibile perdita di peso causata dal cancro al pancreas . Chi ha visto il film “I pirati di Silicon Valley”, o magari la serie TV ER (Medici in prima linea) ricorderà l’attore Noah Wyle che interpretata rispettivamente Steve Jobs e John Carter. Noah Wyle sarebbe, secondo me perfetto per la parte, e sembra che abbia già detto che “darebbe un occhio per vestire i panni dello scomparso Jobs”. Staremo a vedere…

Silvia Ponzio

26 ottobre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us