Curiosità

Scoprire il mondo di corsa

Focus e Rizzoli Illustrati pubblicano insieme Veloci come il vento, una guida al trail running sui sentieri più belli del Pianeta. Scritta dai migliori atleti a livello mondiale di questa disciplina, è adatta sia ai neofiti, sia ai corridori più esperti.

Il trail running non è altro che correre su superfici naturali, invece che su strada o su pista e di per sé è un'attività sostanzialmente semplice: basta scegliere una località, decidere un percorso, mettere poche cose essenziali in uno zaino e partire. Di corsa.

Nella sua semplicità ha conquistato migliaia di sportivi, siano essi ultra atleti o semplici appassionati della corsa o della natura. È a loro che si rivolge il libro Veloci come il vento che Rizzoli Illustrati pubblica insieme a Focus: una guida dedicata alla corsa di resistenza all'aria aperta, con una selezione di 20 itinerari testati in giro per il Pianeta, su ogni varietà di terreno, in tutte le stagioni e condizioni climatiche, dall'Artico ai deserti africani, dalle Alpi alle foreste sudamericane.

Ogni tragitto viene descritto con foto spettacolari, mappe e consigli personalizzati da un corridore diverso. Solo per fare due esempi tra i tanti: gli spettacolari percorsi delle Dolomiti sono raccontati dall'ultrarunner italiano Davide Grazielli, mentre l'atleta britannica Lizzy Hawker, famosa per aver attraversato più volte di corsa e in solitaria l'Himalaya nepalese, svela gli itinerari più duri e affascinanti di questa zona.

Perché corriamo? Il libro è curato dai runner Julie Freeman e Simon Freeman, i due fondatori del magazine on line Like the Wind che raccoglie le esperienze degli appassionati della disciplina. Il loro approccio è molto originale: la guida infatti non fornisce soltanto itinerari notevoli e iconici, ma ci spiega quel che conta di più, ovvero perché corriamo.

Le risposte – tutte diverse da autore ad autore – possono essere d'ispirazione per i neofiti che hanno iniziato a correre da poco e non hanno ancora scoperto il perché. Ma possono essere anche un'ispirazione interessante per quelli che corrono già da tempo e una risposta se la sono già data. Per quanto l'obiettivo del libro sia ispirare sempre più persone a correre, gli autori partono da una premessa importante: tanti dei luoghi più belli e suggestivi del Pianeta sono anche molto fragili, ecologicamente e culturalmente, e ciascuno di noi ha la responsabilità di prendersi cura dei posti in cui sceglie di correre.

Un concetto che ci è piaciuto molto.

Chi lo ha scritto, chi lo ha "corso". Giornalisti, scrittori, ultra atleti, campioni sportivi e fotografi sono gli autori di questo libro. Tutti gli itinerari, infatti, sono raccontati da runner diversi, coordinati da Julie Freeman e Simon Freeman, runner e cofondatori del magazine on line Like the Wind, che raccoglie le esperienze e le storie di vita degli appassionati della disciplina del trail running

15 marzo 2022
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us