Cultura

Scoperta una misteriosa antica scrittura

In Messico nella zona di Veracruz, gli scavi archeologici hanno portato alla luce i resti di un’antica forma di scrittura tutta americana.

Scoperta una misteriosa antica scrittura
In Messico nella zona di Veracruz, gli scavi archeologici hanno portato alla luce i resti di un’antica forma di scrittura tutta americana.

Sembrano pesci o strani frutti
in realtà sono simboli di un linguaggio
ancora sconosciuto.

Gli antichi abitanti della zona di Veracruz, in Messico, appartenenti alla civiltà Olmec (la prima organizzata di questa parte del Messico), potrebbero essere stati i primi “scrittori” del continente americano.
Nella zona infatti, è stato ritrovata una tavola di pietra con alcune iscrizioni sconosciute. La datazione del prezioso documento secondo gli archeologi sarebbe molto antica e risalirebbe al 900 avanti Cristo.

Cosa avranno voluto dire
Probabilmente la civiltà di Olmec (nata intorno al 1.200 a.C.) aveva scoperto la scrittura molto tempo prima, ma incideva i suoi simboli su materiali deteriorabili, come il legno, che quindi non ci sono arrivati.
E non sarà facile capire quello che volevano dire con quei documenti. Anche se già ci sono le prime ipotesi: per esempio si pensa che due rettangoli vicini (nella foto sono i numeri 19 e 20) possano significare qualcosa come “sovranità”. Ma è ancora tutto da stabilire, anche perché decifrare un nuovo linguaggio richiede molto studio.

Scritte o scarabocchi?
Prima di tutto bisogna capire se si tratta di scrittura o di semplici disegni simbolici. Per esempio, il disegno di un uccello può voler dire per qualcuno “uccello” per altri “aquila”. La scrittura invece è un codice unificato uguale per tutti. La tavola di Olmec secondo gli esperti, è costituita da incisioni di molte figure prese dal mondo reale, ma è possibile riferirlo a un linguaggio perché mostra un ordine lineare di simboli ripetuti.
Il primato per la scrittura più antica del mondo se lo contendono due civiltà: quella egizia con tavole risalenti a circa il 3.200 a.C. e quella indù, con le misteriose iscrizioni ritrovate in Pakistan.

(Notizia aggiornata al 15 settembre 2006)

15 settembre 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Le sfide della Chiesa per tutelare la propria autonomia e i suoi territori. A colpi di alleanze, scomuniche, guerre, ma anche preziose committenze ai più grandi artisti del Rinascimento, ecco come i pontefici sono stati protagonisti di secoli di storia. E ancora: quando, 100 anni fa, l'Irlanda venne divisa in due; origini, regole e curiosità degli scacchi; perché le legioni romane erano imbattibili.

 

ABBONATI A 29,90€

Quale incredibile processo ha fatto nascere la vita sul nostro pianeta? Tutte le ultime ipotesi scientifiche. Inoltre: i numeri e le mappe della pandemia che ci ha cambiato nel 2020 e cosa ci aspetta nel 2021; le nuove frontiere del cinema; i software che ci identificano in base al modo di camminare; il sesso strano del mondo animale.

ABBONATI A 29,90€

Sul nuovo numero di Focus Domande&Risposte tantissime domande e risposte curiose e inaspettate nel nome della scienza. Per esempio: è vero che la musica fa cambiare sapore al formaggio? E che mariti e mogli con il tempo si assomigliano? E che la solitudine cambia il nostro cervello?

ABBONATI A 29,90€
Follow us