Curiosità

Rihanna in ospedale e il web impazzisce

Il web impazzisce per la notizia.

La notizia di gossip musicale circola immediatamente sul Web: Rihanna, la bella cantante pop di origini caraibiche, è stata ricoverata in ospedale dopo il suo concerto, tutto esaurito, di lunedì sera in Svizzera.

“Malore dovuto a una costola dolorante”

Subito online - I particolari e i pettegolezzi sono apparsi subito online: la pop star ventiduenne ha lasciato la Hallenstadion di Zurigo subito dopo lo spettacolo, intorno a mezzanotte e, a bordo di una mercedes dai vetri oscurati, è stata portata di corsa al pronto soccorso della clinica privata Hirslanden.

Popstar gracili? - Lo staff medico non ha rilasciato ai media alcun dettaglio. E all'inizio si è parlato di una misteriosa intossicazione alimentare o, come già avvenuto per un'altra nota collega di lavoro, la bionda Lady Gaga, un esurimento fisico dovuto allo stress. Sembra infatti che, le giovani cantanti non siano allenate per lo sforzo, almeno non tanto quanto la regina del pop: Madonna, che ha scelto il wellness e il fitness non solo come supporto al proprio lavoro, ma come filosofia di vita.

“Disturbia” alla costola - Rihanna ha comunque lasciato l'ospedale dopo i controlli del caso, intorno alle 3 del mattino. E successivamente il suo portavoce ha dichiarato a People che il ricovero era dovuto a una costola dolorante: l'autrice di Umbrella ha voluto farsi controllare per poter continuare il suo "Last Girl on Earth" europeo. E infatti ha proseguito per la tappa successiva: Lione, in Francia. I prossimi concerti sono in programma in: Germania, Gran Bretagna e Irlanda, non è prevista una tappa in Italia.

22 aprile 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us