Curiosità

Quando è nata la Coppa Davis?

Nell'estate del 1901 sui campi del Logwood Cricket Club di Boston si disputò un torneo di tennis tra una squadra britannica e una americana. L'ideatore della sfida era Dwight Davis, uno studente...

Nell'estate del 1901 sui campi del Logwood Cricket Club di Boston si disputò un torneo di tennis tra una squadra britannica e una americana. L'ideatore della sfida era Dwight Davis, uno studente di Harvard di 22 anni appassionato di tennis e finalista ai campionati americani di tennis.

6 chili di argento. Davis, da cui il torneo prese il nome, ebbe l'idea di promuovere un'insolita competizione a squadre nazionali e fece fondere 6 chilogrammi d'argento da un gioielliere di Boston per creare la famosa coppa che aveva l'aspetto di una grossa insalatiera.

La prima Coppa Davis del 1901 vide la netta vittoria della squadra americana capitanata dallo stesso Davis per tre a zero. Sempre in quell'anno Davis fu finalista nel doppio a Wimbledon.

Più tardi ricoprì la carica di presidente della Federazione americana di tennis, per poi passare alla carriera politica come ministro della guerra e governatore delle Filippine.

Come un mondiale. Oggi la Coppa Davis è l'equivalente tennistico dei campionati del mondo di calcio, sebbene venga disputata lungo tutto l'anno. È l'unica occasione per i tennisti professionisti di rappresentare i colori nazionali in una competizione sportiva. In oltre un secolo di storia soltanto 10 Paesi hanno avuto l'onore di sollevare l'"insalatiera d'argento", come è ribattezzata la coppa. L'Italia è arrivata in finale sette volte, vincendo soltanto una edizione, nel 1976. Il record di vittorie appartiene agli Stati Uniti, con 31 trofei.

16 gennaio 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us