Curiosità

Quale Paese europeo ha più bunker antiatomici?

A causa delle minacce della Russia di usare armi nucleari, nei Paesi europei è partita la domanda di bunker antiatomici. Ma in Svizzera sono già organizzati.

La Svizzera sarebbe il Paese più sicuro in caso di attacco nucleare. Infatti, anche se non ha mai combattuto una guerra (almeno nel XX-XXI secolo), la Confederazione Elvetica vanta un numero di bunker antiatomici talmente elevato che, in caso di attacco o incidente nucleare, sarebbe l'unica Nazione in grado di portare in salvo l'intera popolazione.

Avere un posto dove rifugiarsi è infatti un diritto sancito dalla Costituzione svizzera. Gli articoli 60 e 61 della legge federale sulla protezione civile recitano infatti: "Ogni abitante deve disporre di un rifugio (posto protetto) nelle vicinanze della sua abitazione" e "Nei Comuni in cui il numero di posti protetti è insufficiente, i proprietari che costruiscono edifici abitativi sono tenuti a realizzarvi un rifugio ed equipaggiarlo. Se non sono tenuti a realizzare rifugi, versano un contributo sostitutivo". 

 

La Svizzera dispone di circa 365.000 rifugi privati e pubblici, in grado di offrire protezione a oltre 9 milioni di persone per una copertura superiore al 104% della popolazione (8,6 milioni di abitanti). Si tratta di un caso unico: i Paesi più virtuosi dopo quello elvetico sono la Svezia con il 70% e la Finlandia con il 62%. Nella vicina Austria i bunker salverebbero il 30% dei residenti, in Germania appena il 3%.

I bunker in Italia. In Italia, invece, stando alle informazioni raccolte presso lo Stato Maggiore della Difesa, non esistono bunker antiatomici pubblici attivi, ma ve ne sono di dismessi oltre a numerosi rifugi antiaerei risalenti alla Seconda guerra mondiale disseminati su tutto il territorio. Il più grande si trova sotto l'ex Fabbrica di munizioni SMI di Pistoia: un tunnel lungo ben 2 km.

Quanto costa realizzare un rifugio antiatomico? In Italia, invece, stando alle informazioni raccolte presso lo Stato Maggiore della Difesa, non esistono bunker antiatomici pubblici attivi, ma ve ne sono di dismessi oltre a numerosi rifugi antiaerei risalenti alla Seconda guerra mondiale disseminati su tutto il territorio. Il più grande si trova sotto l'ex Fabbrica di munizioni SMI di Pistoia: un tunnel lungo ben 2 km. I piani regolatori italiani non prevedono la realizzazione di bunker antiatomici; l'unica possibilità è progettarli come cantine, seguendo le regole previste dalle normative elvetiche per i rifugi privati. Il costo può variare tra i 2 e i 3mila euro a metro quadrato.

7 luglio 2022 Simone Valtieri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us