Qual è stata la prima foto ritoccata in Photoshop?

Un'idea geniale, una vacanza in Polinesia e ovviamente... una fotografia: ecco i retroscena (quasi!) segreti sulla nascita del celebre programma di fotoritocco.

jennifer-in-paradise
Un passaggio del primo fotoritocco della storia, in una ricostruzione. | Adobe

Il titolo Jennifer in Paradise sembra quello di un film: se non fosse che Jennifer è reale: è la moglie di John Knoll, uno dei creatori di Photoshop. E senza volerlo è entrata nella storia della fotografia.
La foto che le scattò il maritò nel 1987 a Bora Bora, Jennifer in Paradise, è infatti la prima immagine in assoluto ad essere stata ritoccata con il celebre programma di fotoediting. Knoll la utilizzò per spiegare la sua nuova idea all'Adobe: un software in grado di modificare le immagini, simile a quelli usati per il cinema.

 

Foto-magie o foto-incubi? Errori e orrori in Photoshop
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

Una foto in tasca. A quel tempo lui e Jennifer lavoravano alla Light & Magic, una divisione della Lucas film specializzata in effetti speciali: il viaggio a Bora Bora era il premio per le fatiche del film Chi ha incastrato Roger Rabbit. Nello stesso periodo suo fratello Thomas stava lavorando a un software in grado di replicare gli stessi effetti delle potenti macchine usate per fare gli effetti speciali al cinema, su un Macintosh Plus. Knoll si prese la briga di presentarlo a due aziende del settore, la Apple e la Adobe. Al momento della presentazione però aveva una sola foto con sé, e indovinate qual era?

 

La foto originale. |

 

che colori! Quello che scoprì con sorpresa Knoll qualche tempo dopo, è che in seguito anche i tecnici delle due aziende avevano fatto esperimenti con la foto di Jennifer per testare il software. Si trattava di un'immagine particolarmente adatta a essere ritoccata del resto: ci sono il mare e il cielo con cui divertirsi a cambiare colore, un'isola sullo sfondo da tagliare e spostare e un corpo umano da spostare e modificare.

 


La fine della pellicola. Il resto è storia: Adobe acquistò la licenza di Photoshop e lo distribuì sui computer Mac a partire dal 1990. L'immagine di Jennifer seduta sulla spiaggia di Bora Bora venne utilizzata per svariate presentazioni pubbliche e private, diventando molto popolare. La vide persino l'artista pop David Hockney, invitato a testare il programma subito dopo l'uscita. Lungimirante, capì subito che Photoshop avrebbe segnato la fine della foto su pellicola.

 

La bellezza ideale ai tempi di Photoshop
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

8 luglio 2014 | Eugenio Spagnuolo