Qual è il documento Fbi più letto della storia?

È un telegramma del 1950 che dice qualcosa a proposito di Ufo e di alieni. Conservato nel caveau dell'Fbi, tra il 2011 e il 2013 è stato consultato un milione di volte.

fbi
Il Guy Hottel Memo, conservato negli archivi dell'Fbi.|Fbi Vault

È il Guy Hottel Memo, catalogato insieme ad altre migliaia di documenti nell’Fbi Vault, archivio digitale del Federal Bureau of Investigation. Reso pubblico negli anni Settanta, risale al 22 marzo 1950 e deve la sua popolarità al fatto che attesterebbe l’esistenza degli Ufo. Si tratta infatti di un telegramma inviato dall’agente Guy Hottel al direttore dell’Fbi in cui si legge che «... tre oggetti volanti a forma di disco sono stati scoperti nel Nuovo Messico. [...] ognuno di loro ospita tre alieni dalle sembianze umane, ma dall’altezza massima di un metro, e [...] vestiti con tute metalliche...».

 

 

12 Novembre 2014