Curiosità

Il posto dove ci troviamo modifica il nostro gusto?

Secondo alcuni ricercatori britannici le luci, i suoni e i profumi che ci circondano possono modificare la percezione di ciò che mangiamo o beviamo. 

L’ambiente influisce molto sulla percezione del gusto. Un team di ricercatori dell’Università di Oxford (Gran Bretagna) ha chiesto a 440 persone di assaggiare lo stesso whisky per tre volte ma in ambienti diversi. La prima stanza era piena di piante, aveva un tappeto d’erba e sedie a sdraio su cui i partecipanti erano invitati a sedersi. Nell’aria c’era un aroma di erba tagliata e in sottofondo il fruscio delle fronde degli alberi e il cinguettìo degli uccelli.

Suoni e profumi contano! La seconda stanza aveva mobili e infissi rotondi, e grandi poltrone imbottite, anch’esse tondeggianti, per trasmettere una sensazione di morbidezza e dolcezza. In più, c’era una ciotola di frutti rossi maturi, vi si percepiva una fragranza dolce e un tintinnìo acuto di campane. Infine, l’ultima stanza era tutta di legno, dai mobili, agli oggetti, fino al rivestimento di pareti e pavimenti. Nell’aria c’era profumo di legno e si avvertiva lo scoppiettìo di un caminetto.

A seconda del contesto, gli assaggiatori giudicarono il whisky “erboso”, “dolce” o “boisé” (legnoso). Non solo: pur sapendo che avevano assaporato sempre la stessa bevanda, dissero di preferire il whisky della stanza “legnosa”. Condizionamenti di questo tipo avvengono abitualmente, se si gustano i cibi in ambienti più o meno confortevoli. Sempre all’Università di Oxford, si è scoperto che una caramella mou risulta più o meno dolce a seconda che si stia ascoltando musica dai toni acuti oppure bassi.

19 dicembre 2018 Focus Domande e Risposte
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita straordinaria di Rita Levi-Montalcini, l'unica scienziata italiana premiata con il Nobel: dall'infanzia dorata alle leggi razziali, dagli studi in America ai legami con una famiglia molto unita, colta e piena di talenti. E ancora: l'impresa in Antartide di Ernest Shackleton; i referendum che hanno cambiato il corso della Storia; le prime case popolari del quartiere Fuggerei, ad Augusta; il mito, controverso, di Federico Barbarossa.

ABBONATI A 29,90€

Tutto quello che la scienza ha scoperto sui buchi neri: fino a 50 anni fa si dubitava della loro esistenza, ora se ne contano miliardi di miliardi. Inoltre, come funziona la nostra memoria; l'innovativa tecnica per far tornare a camminare le persone paraplegiche; la teconoguerra in Ucraina: quali sono le armi tecnologiche usate.

ABBONATI A 31,90€
Follow us