Curiosità

Perché non riusciamo a farci il solletico da soli?

Al nostro cervello non sfugge niente. E se siamo noi a muoverci per farci il solletico...

Perché ogni volta che compiamo un movimento il cervello attenua le sensazioni in arrivo dal nostro corpo, comprese quelle provenienti dalla pelle: se proviamo a farci il solletico da soli siamo costretti a muoverci, e quindi non riusciamo a stimolarci abbastanza.

Questa, almeno, è la conclusione alla quale è arrivato uno studio della Federation University (Australia) dopo una serie di esperimenti piuttosto elaborati, che ha demolito la vecchia teoria dell’“effetto sorpresa”. Fino a oggi si pensava infatti che il solletico autoinflitto non funzionasse perché manca la sorpresa, visto che siamo noi stessi ad agire. «Se quella teoria fosse valida», osserva George Van Doorn, a capo della ricerca, «ripristinando l’effetto sorpresa dovremmo sentire il solletico».

E invece... Lo psicologo ha fatto sedere coppie di studenti, uno di fronte all’altro, a un tavolo dove era appoggiata un’asticella di legno. L’esperimento era congegnato in modo che, muovendo alternativamente l’asticella con una mano, i soggetti si “solleticassero” l’altra. Agli studenti è stato fatto indossare un visore che riprendeva il campo visivo del compagno: ai volontari sembrava così di trovarsi nei panni – e nelle mani – dell’altro. Anche in questo caso, però, gli studenti non hanno sofferto il solletico autoindotto.

18 agosto 2016
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us