Curiosità

Perché nello sport si premiano i vincitori con le coppe?

Molto prima di essere simbolo di vittoria nelle gare dello sport moderno, le coppe erano utilizzate nei banchetti rituali in segno di festa e amicizia.

L'origine di premiare le competizione sportive con le coppe risale all'antica Grecia, quando questi oggetti non servivano a premiare una vittoria (in quel caso si usavano rami di ulivo o di alloro), ma erano utilizzate nei banchetti rituali, occasioni in cui si diffuse la tradizione di passarle di mano in mano per celebrare l'amicizia tra i commensali. Nel XVIII secolo, tale usanza venne riesumata e assorbita nei riti della chiesa metodista britannica, ma è solo con la nascita dello sport moderno che, sempre nel Regno Unito, ma nel secolo successivo, questo uso sarà associato alle celebrazioni sportive.

Coppe sempre più preziose. Le coppe erano anche utili a contenere i premi in denaro destinati ai vincitori, ma divennero sempre più ricercate e preziose, al punto da divenire esse stesse oggetto del contendere: un simbolo da conquistare, condividere e quasi venerare. La Coppa delle Cento Ghinee, per esempio, è assegnata fin dal 1851 ai vincitori della America's Cup, competizione velica ancora oggi ambitissima.

Ogni mese su Focus in edicola trovi lo speciale Domande & Risposte!

10 giugno 2023 Simone Valtieri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us