Curiosità

Perché l’acqua dolce nel naso fa male e quella del mare no?

Le mucose del naso sono molto sensibili alle variazioni di salinità. E con l'acqua del mare, registrandosi una minor variazione, il fastidio è più lieve.

Ci avrete fatto caso: il nostro naso è molto più sensibile all'acqua dolce piuttosto che a quella salata del mare. Accade perché l'interno del naso è disseminato di mucose e terminazioni nervose che lo rendono molto sensibile alle mutazioni nella salinità e agli sbalzi termici. L'ingresso di acqua dolce nelle narici porta a desalinizzare le membrane produttrici di muco, costringendo l'organismo a compensare con una produzione extra e repentina che genera appunto dolore. Con l'acqua del mare, invece, registrandosi una minor variazione di salinità, il fastidio è più lieve. In assoluto, comunque, il dolore aumenta se l'acqua è fredda, ecco perché nei lavaggi nasali è sempre consigliabile che essa sia a temperatura ambiente.

Occhio alle amebe. Negli Stati Uniti è venuto recentemente alla ribalta il caso di un uomo morto per Naegleria fowleri, o "ameba mangia-cervello", a seguito di un lavaggio nasale. Va sottolineato, però, che il malcapitato aveva usato acqua di rubinetto non potabile. Tale ameba, infatti, prolifera nelle acque dolci e stagnanti di laghi o fiumi e di solito è debellata dal sistema immunitario prima che raggiunga, tramite le innervazioni del naso, le cellule cerebrali di cui si nutre.

28 gennaio 2024 Simone Valtieri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us