Curiosità

Perché in palestra c'è sempre quel tipico cattivo odore? No, non è solo per il sudore

Chi si allena in palestra lo sa: si respira molto spesso un odore poco piacevole. E un ricercatore ha identificato il mix  delle sostanze che lo causano.

In palestra c'è sempre un tipico odore poco piacevole. Certo, il sudore di chi si allena non profuma, anche perché i batteri dei cattivi odori tendono ad accumularsi sui capi sportivi e sui tessuti sintetici. Eppure, non è soltanto per questo che si forma la "puzza da palestra": è stato provato che gli atleti - che faticano muovendo attrezzi, sollevando pesi e facendo esercizi  - emettono nell'aria cinque volte più sostanze chimiche di chi sta fermo, e molte di queste particelle del sudore e del fiato si associano a vari composti presenti nell'aria, formando pertanto combinazioni maleodoranti o perfino inquinanti.

Lo ha scoperto Zachary Finewax, ricercatore dell'Università di Boulder in Colorado, analizzando l'ambiente delle palestre universitarie prima, durante e dopo gli allenamenti degli atleti delle squadre del campus: oltre a confermare che con l'esercizio fisico emettiamo sostanze chimiche in gran quantità, Finewax ha verificato per esempio che gli aminoacidi nel sudore tendono a legarsi con il cloro disperso nell'aria dai disinfettanti usati per sanificare le superfici, dando quindi un mix di composti puzzolenti. Finestre aperte e un buon sistema di aereazione, ovviamente, possono - quasi - risolvere il problema.  

17 aprile 2023 Elena Meli
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us