Curiosità

Da quando (e perché) il rosso è il colore del Natale?

A Natale tutto si veste di rosso, ma un tempo il colore di questa festività cristiana era il bianco. Poi arrivarono la Coca-Cola e la Stella di Natale.

Il cambiamento nel colore dei paramenti liturgici durante le celebrazioni natalizie ha visto il passaggio dal tradizionale bianco al distintivo rosso nel corso del XX secolo. Questa trasformazione è stata influenzata da almeno due eventi significativi. Uno di essi, avvenuto nel 1930, è legato al marketing della Coca-Cola, che scelse Babbo Natale come testimonial e l'illustratore americano Haddon Sundblom codificò il rosso dell'abito, prendendo ispirazione dal colore vescovile delle vesti di san Nicola.

Quest'ultimo, noto come il santo protettore dei bambini, era già associato al Natale nel Nord Europa e negli Stati Uniti. Questo legame tra Santa Claus e Coca-Cola ha contribuito alla diffusione del rosso come colore predominante delle festività natalizie in tutto il mondo.

La stella di Natale rossa. Quasi parallelamente, la pubblicità commerciale "scoprì" la Stella di Natale (Euphorbia pulcherrima). Questa pianta ornamentale, infatti, non è abbinata al Natale perché rossa, ma, al contrario, perché essa stessa ha trasmesso il suo colore alla festa cristiana. Lo fece nel 1899, quando, dopo essersi diffusa dal Messico agli Stati Uniti, venne utilizzata per addobbare la Basilica di San Pietro per le festività natalizie: il risultato fu talmente bello e scenografico da guadagnarle la fama e il suo nome attuale.

21 dicembre 2023
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us