Perché gli uomini si fanno crescere la barba?

Siamo circondati da barbe ormai. Vi siete mai chiesti perché alcuni uomini se la fanno crescere? Pensate che potrebbe addirittura avere a che fare con la crisi.

karl_marx
Karl Marx, uno dei barbuti più famosi.

La barba è una questione principalmente culturale. Molto spesso è segno di appartenenza a un popolo, a un gruppo politico, a una sottocultura. A volte è semplicemente moda.

 

 

Per "rimorchiare"? Recentemente un team di ricercatori australiani della University of New South Wales ha effettuato uno studio secondo cui l’essere umano preferisce i volti più rari e insoliti.

 

Clicca sulla foto per ingrandirla e avere un'idea di (quasi) tutti i tipi di barba.

Tra un mucchio di facce lisce, spicca chi è barbuto o baffuto, mentre in un gruppo di irsuti appare più attraente chi ha il volto libero da peluria. Di questi tempi, in cui la barba è un trend, è difficile però stabilire se sia più attraente e insolito un volto barbuto o uno "pulito".

 

Crisi. Secondo i ricercatori, inoltre, barba e baffi spopolerebbero nei momenti di crisi: non a caso sono diventati trendy nel 2008, con l’inizio della crisi economica globale, ed erano in voga anche negli anni Venti, in corrispondenza con la Grande Depressione.

 

 

 

Clicca qui invece per una divertente analisi (senza alcuna base scientifica e statistica) dell'evoluzione della barba in contrapposizione a quella dei peli pubici. ATTENZIONE: adatta a un pubblico adulto e NSFW (non appropriato, non sicuro al lavoro).

31 Gennaio 2015