Curiosità

Perché a tutti (o quasi) i popoli del mondo piacciono gli stessi colori?

Il "gusto" per l'accostamento dei colori è simile per quasi tutte le persone di diversi Paesi e culture. La spiegazione può essere biologica.

Quasi a tutte le persone, in tutto il mondo, piacciono alcuni accostamenti di colori e altri no. Perché? Se lo sono chiesto i ricercatori giapponesi della Toyohashi University e quelli della Università di Minho (Portogallo), che hanno messo a confronto le reazioni di individui nei loro rispettivi Paesi alle stesse immagini colorate per capirne le differenze. Il risultato dello studio è stato pubblicato da Scientific Report.

Immagini colorate. Il team di scienziati è giunto alla conclusione che il nostro gradimento nelle arti figurative, ovvero il nostro "gusto" innato, dipende anche da come funziona l'occhio ed è per questo che è simile in tutto il mondo.

Per lo studio, i ricercatori hanno mostrato a 35 persone alcuni dipinti - astratti e figurativi - giapponesi e occidentali. Ogni dipinto era presentato in quattro versioni: oltre all'originale, ve ne erano altre tre versioni con i colori alterati. Nel 70% dei casi si è notato che le persone preferivano gli originali anche se non conoscevano quel dipinto.

I colori dei pittori. Il 60% delle persone continuava a preferire l'insieme dei colori originari anche se il dipinto veniva scomposto in pezzi poi "rimontati" in modo diverso. Gli studiosi hanno pertanto concluso che, probabilmente, i pittori in tutto il mondo hanno un gusto simile per la bellezza del colore e, visto che la cultura non conta, ciò deve dipendere da ragioni biologiche. 

Ogni mese su Focus trovi tante curiosità nello Speciale Focus Domande&RispostePerché non ti abboni?

6 luglio 2022 Raffaella Procenzano
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us