Panorami umani e... alimentari

Corpi umani che formano paesaggi frastagliati. Ma anche il pane, la frutta, le caramelle e gli ortaggi manipolati ad arte diventano geografie immaginarie nelle opere di Carl Warner, fotografo nato  a Liverpool nel 1963 e tra i più famosi creatori di foodscapes, ovvero paesaggi ricostruiti utilzzando il cibo. E ora anche di otherscapes, dove è il corpo umano a piegarsi per dar vita a colline, valli e cave. E non solo...

valley-of-the-reclining-womanbread-villageea-cottagesainsbury_bc-low-res_12631headless-horizonsainsbury_fv-low-res_12633candy-cottagedesert-of-sleeping-men1the-cave-of-abdo-mensacla_market-low-res_12637mountain-of-ironingApprofondimenti
valley-of-the-reclining-woman

Il corpo umano piegato su se stesso assume forme misteriose e al tempo stesso familiari come in questa foto intitolata "la valle delle donne reclinate".

bread-village

Warner crea i suoi paesaggi in studio, disponendo il cibo su di un tavolo triangolare. Le scene sono fotografate a strati dal primo piano allo sfondo. Il processo è molto lungo, dura anche 3/4 giorni e gli alimenti appassiscono rapidamente sotto le luci. Per sistemare il cibo in modo giusto, Warner ricorre a un food designer.

ea-cottage

Una volta immaginato il quadro, Warner elabora la scena pezzo per pezzo, scegliendo gli ingredienti migliori. Li sceglie lui personalmente al supermercato, dove pare passi diverse ore ad osservare il cibo.

sainsbury_bc-low-res_12631

Broccoli, patate, pomodori, olive, una spruzzatina di prezzemolo... Warner, fotografo pubblicitario costruisce paesaggi con vegetali, frutti e altri prodotti.Tutto quello che si trova nelle sue opere non è niente di più di quello che si può trovare in un normale frigo.

headless-horizon

Dopo tanti foodscape - il primo risale al 2008 ed era un paesaggio a base di funghi -, Warner ha deciso di prendersi un pausa e provare a disegnare panorami col corpo.

sainsbury_fv-low-res_12633

Anche il più piccolo degli elementi naturali deve avere la sua parte nella messa in scena. I foodscapes, dove il naturale prende il sopravvento su tutto il resto, sono ispirati alla tranquilla vita di campagna.

In questa foto, le mongolfiere sono spicchi d'aglio, limoni, banane e pere. Le montagne sono pagnotte, gli alberi broccoli e le rocce patate. Mentre cereali e cetrioli sono posizionati in modo da dare l’illusione dei campi coltivati.

candy-cottage

La casa e il paesaggio circostante sono fatti di caramelle e bonbon, proprio come nella favola di Hansel e Gretel.

desert-of-sleeping-men1

Un deserto e le sue dune ricostruiti in scala umana.

the-cave-of-abdo-men

La cava degli addomi: stavolta protagonista è il corpo maschile.

sacla_market-low-res_12637

La deperibilità dei “soggetti” usati nelle sue foto ha portato Warner a utilizzare un metodo di lavoro particolare: fotografa i paesaggi strato per strato – sarebbe troppo lungo costruire tutto insieme e le varie cibarie appassirebbero – e poi "assembla" le diverse foto con il computer.

mountain-of-ironing

Una montagna di panni da stirare diventa il titolo di un'opera di Warner.

Il corpo umano piegato su se stesso assume forme misteriose e al tempo stesso familiari come in questa foto intitolata "la valle delle donne reclinate".