Curiosità

Olimpiadi in diretta su Youtube in Africa e Asia

Ma solo per alcuni paesi di Africa e Asia.

di
Africa e Asia potranno gustarsi tutte le Olimpiadi gratis grazie a Youtube. Il sito di video sharing per eccellenza permetterà, a patto di disporre di una connessione, di guardare tutte le gare in streaming come mai prima d’ora.

"I contenuti gratuiti per queste nazioni non sono mai stati così tanti"

Più contenuti, più continenti

I Giochi della XXX Olimpiade a Londra inizieranno fra poco più di un mese, esattamente il 27 luglio

Buone azioni - L’accordo è stato possibile i queste nazioni perché nessun altro si era ancora interessato a trasmettere le Olimpiadi e Youtube ovviamente ne ha subito approfittato, acquistando i diritti digitali al volo. L’affare vale parecchi miliardi di dollari, ma Youtube non ha voluto commentare e svelare ulteriori dettagli. Il valore dell’operazione è sicuramente ingente non solo sul piano economico.

Atleti direttamente a casa tua come di tutti - Youtube è il maggiore sito di contenuti video al mondo, con miliardi di clip e di visitatori quotidiani impegnati a generare o guardare sia materiale di qualità sia tantissime autoproduzioni. Si chiama “Youtube” ( “Tu trasmetti”) mica per niente. Tutti noi lo visitiamo ogni tanto, e di sicuro anche tu ci avrai passato un bel po’ di tempo a guardare video. Magari avrai anche caricato qualcosa. Il salto di qualità Youtube l’ha fatto però solo l’anno scorso, iniziando a trasmettere anche eventi in diretta. La prima occasione è stato il matrimonio reale fra il Principe William e la sua Kate Middleton.

A ciascuno il suo - C’è voluto del tempo perché alcuni paesi fossero in grado di far partecipare i propri atleti, soprattutto donne, ma per fortuna non ce n’è voluto altrettanto perché potessero seguire le performance online. E noi? Beh, gli italiani a gareggiare saranno 243, scegli pure i tuoi preferiti e le relative discipline e preparati a tifare. (sp)

8 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us