Curiosità

Nudi e crudi. Ma in mostra.

Un museo di Los Angeles mostra il corpo umano. Nudo e crudo.

Nudi e crudi. Ma in mostra.
Un museo di Los Angeles mostra il corpo umano. Nudo e crudo.

Dimenticate i corpi modellati dal chirurgo o da diete ferree. Foto: ©The Erotic Museum.
Dimenticate i corpi modellati dal chirurgo o da diete ferree.
Foto: ©The Erotic Museum.

Pettorali e addominali scolpiti, seni turgidi, fianchi snelli e gambe chilometriche, proporzioni perfette e nessuna traccia di cellulite. Diciamolo: l'immagine del corpo umano proposta dai mass media attraverso pubblicità, film, servizi fotografici e star è ben lontana dalla realtà. Se crediamo alla tv possiamo pensare che il corpo umano ha poche e ben precise caratteristiche: alto, snello, privo di grasso e abbronzato. Merito (o demerito) della chirurgia, del silicone, del ritocco fotografico pronto a “sistemare” ogni piccolo difetto. E come spiega il numero 149 di Focus, in edicola a febbraio 2005, viviamo in un mondo sempre meno “naturale” circondati da imitazioni, falsi e… corpi artificiali.
Mostri in mostra? L'Erotic Museum di Hollywood, in California, ha però deciso di ribaltare questa scorretta percezione, e per questo invita i suoi visitatori a farsi ritrarre vestiti e completamente nudi. Gli scatti vengono poi raccolti ed esposti nelle sale del museo. Secondo il curatore del progetto, Eric Singley, la raccolta offre una più complessa - e reale - immagine di chi siamo come specie e come esseri sessuali rispetto a quanto mostrato da pubblicità o film di cassetta.
L'abito non fa il monaco. Grandi e piccoli, donne e uomini, travestiti e transessuali, tatuati e con pircing, persone di razze e provenienze diverse: quasi tutte le tipologie umane sono rappresentate sebbene Singley ritenga che il numero delle foto in archivio sia ancora troppo basso.
Ma c'è di più. Osservando le foto è facile sperimentare da soli quanto siano importanti gli abiti (e il modo di vestirsi) nel presentarci e nel comunicare le informazioni su noi stessi. La percezione che abbiamo del carattere di una persona è molto diversa se la vediamo prima nuda o vestita.

(Notizia aggiornata al 16 febbraio 2005)

16 febbraio 2005
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us