Curiosità

Nasce Visiwa, il social media per infografiche

Ai nastri di partenza una piattaforma tutta italiana dove trovare e condividere le infografiche più interessanti.

Che cos'è un'infografica? Una raccolta di dati intorno a un argomento complesso e d'attualità, organizzati in modo chiaro e accattivante dal punto di vista visivo. Diffusa nei paesi anglofoni, un po' meno - ma sta prendendo piede - in Italia, questa forma di comunicazione si arricchisce oggi di un nuovo strumento: è infatti appena nato Visiwa, il primo social media italiano dedicato alla diffusione di infografiche.

Il progetto, che conta su una rete di circa 300 designer e oltre 20 tra ricercatori e giornalisti, si rivolge a qualunque tipo di organizzazione o azienda voglia richiedere un'infografica ad hoc, ma dà anche la possibilità a chiunque abbia confezionato un'infografica interessante di pubblicare e condividere la propria idea.
«Partiamo con una trentina di infografiche, realizzate da un pool di designer di valore, e ci siamo resi conto proprio ieri che Visiwa, prima ancora di nascere, ha già dato lavoro a 42 persone (4 delle quali fanno parte della redazione create per l'occasione)» spiega Paolo Conti, giornalista e ideatore del progetto.
Qui un'anteprima - sotto forma di infografica, e come, se no? - dei punti chiave di questa startup:


11 luglio 2013 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us