Curiosità

Malagiustizia: che cos'è il caso Enzo Tortora?

Il presentatore Rai Enzo Tortora, negli anni Ottanta, fu protagonista di un'infondata odissea giudiziaria. Morì un anno dopo la sua definitiva assoluzione.

Enzo Tortora oggi è considerato uno dei padri della televisione in Italia. All'inizi della sua carriera (parliamo del 1977, ma il format andò avanti fino al 1983) era il conduttore garbato, colto, che con l'asta del suo occhialino dirigeva un programma complesso, pieno di personaggi presi dalla società civile: Portobello.

Un successo. Tortora aveva già condotto La Domenica Sportiva, ma con Portobello diventò una star. Come nell'omonimo mercato di Londra, a Portobello si vendeva e si comprava di tutto. C'erano inventori che presentavano i propri brevetti, personaggi bizzarri in cerca di oggetti curiosi, telefonate in diretta, casi umani e persino un premio in denaro per chi fosse riuscito a far pronunciare al pappagallo-mascotte il nome del programma (lo fece nel 1982).

In manette. Poi, un giorno venne arrestato. Fu accusato di associazione camorristica da un gruppo di pentiti nell'ambito del processo Nuova camorra organizzata, a questa infamante accusa si aggiunse quella, rivelatasi poi a sua volta falsa, di traffico di droga negli studi di Antenna 3. Arrestato platealmente dai carabinieri il 17 giugno 1983 venne incarcerato per 7 mesi. Nel 1985 fu condannato a 10 anni di reclusione.

Accuse infondate. Presto le accuse si rivelarono clamorosamente false: l'unica presunta prova consisteva in un'agendina, trovata nell'abitazione di un camorrista, in cui gli inquirenti avevano identificato il nome di Tortora, con a fianco un numero di telefono. Dopo una perizia calligrafica, il nome risultò non essere quello del presentatore, ma quello di un tale Tortona. E nemmeno il recapito telefonico apparteneva al giornalista. La sua innocenza, però, fu riconosciuta solo il 15 settembre 1986 dalla Corte d'appello di Napoli e la sentenza di assoluzione fu confermata dalla Cassazione nel 1987.

esperienza politica. Nel frattempo il giornalista era stato candidato dal Partito radicale (di cui fu anche presidente): vittima della malagiustizia, da europarlamentare condusse la sua battaglia garantista.

Riconoscimento tardivo. Lontano dalla tv da otto anni, Tortora rientrò brevemente alla conduzione di Portobello il 20 febbraio 1987 con una frase che si incise nella memoria degli italiani: "Dove eravamo rimasti?". Il giornalista garbato era tornato. Morì l'anno dopo per un tumore, a un anno dalla definitiva assoluzione.

18 maggio 2024 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us