Curiosità

Magri contro grassi. Vince l’abbondanza!

Il rischio di mortalità è lo stesso tra obesi e sottopeso.

di
Pronto per la prova costume? No, ancora qualche chili di troppo? Sempre meglio che esser troppo magri! Uno studio condotto dalla University of California Davis School of Medicine, ha ribaltato la situazione a favore degli grassi. La mortalità, infatti, è più alta fra chi è sottopeso.

"Solo l’obesità grave causa malattie serie"

Molto più a rischio

Vatti a fidare - Il calcolo del BMI usato per la ricerca, però, è stato inventato da un sociologo belga che di medicina sapeva ben poco. Un metodo, insomma, che non può essere sempre considerato valido e sensato. I risultati della ricerca, comunque, sono stati pubblicati anche sul Journal of the American Board of Family Medicine, e rivelano un rischio per chi è sottopeso superiore quando del doppio - esattamente pari a 1,26 volte - rispetto a chi è normopeso.

A conti fatti - Gli obesi, insomma, vengono sempre additati e giudicati in maniera negativa. Questo studio almeno riequilibra per una volta la situazione, additando come rischioso ogni eccesso, come è giusto che sia. Chi è sovrappeso o sottopeso rischia l’insorgere di patologie, quindi se ti provi in uno dei due estremi, meglio correre ai ripari.

Quella pancetta che non va via - Siamo tutti ossessionati dal nostro fisico e spesso si lascia prendere troppo, fra diete impossibili e sport impraticabili. Soprattutto in vista dei mesi estivi è facile che anche tu ti sia messo un po’ a dieta per non vergognarti in spiaggia dei tuoi chili di troppo. Ma è necessario? Perché non fai uno spuntino e poi ci pensi? È tutto ok, se non esageri, in un senso o in un altro… (sp)

Sei scoperte per “diventare immortali”

15 luglio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us