Curiosità

Look trash... Zuckerberg, ma come ti vesti?

Il suo guardaroba è tutto uguale.

di
Vuoi seguire il look di uno dei manager più influenti di oggi, ma hai paura di dover sborsare troppo? Allora prendi come esempio Mister Facebook e sarà tutto più semplice di quello che credi.

"Conduce una vita tranquilla, e si veste sempre nello stesso modo"
Viva la sincerità - Mark Zuckerberg, in un’intervista rilasciata a "Today" - programma dell’americana NBC, l’ha detto chiaro e tondo. Il suo guardaroba è piuttosto semplice, e vanta una collezione di almeno venti magliette grigie. Per la precisione ha detto: «Insomma, mi metto la stessa cosa tutti i giorni, cioè, se poteste vedere il mio guardaroba...». Sarà poco originale, ma almeno è semplice.

Tipico da nerd? - Insomma, niente di cui andare troppo fiero. L’anno scorso GQ ed Esquire’s, in effetti, l’hanno anche inserito fra gli uomini peggio vestiti del 2011. Ma a lui non sembra preoccuparsene più di tanto, anzi. Tiene a precisare che, mentre la moglie ha “un mucchio di roba”, a lui basta un misero cassetto. Pieno di magliette grigie. Identiche.

O spirito d’emulazione? - L’inventore di Facebook spiega che il suo stile minimalista è semplicemente qualcosa che lo accomuna con tutti gli altri uomini. Tiene alla naturalezza, tanto è vero che nessuno dei suoi dipendenti lo chiama Mr Zuckerberg, preferendo invece un più diretto Mark. Sarà. Magari vuole assomigliare ad altri grandi personaggi dal look così basilare, come Steve Jobs e Albert Einstein.

La virtù sta nel mezzo - Intanto ne approfitta per dire qualcosa sul suo iPhone 5, che Tim Cook, amministratore delegato di Apple, gli ha fatto recapitare. Cosa ne pensa? Un dispositivo come un altro, carino, come quelli che usano Android. Non si sbilancia dunque. Sarà che il monocromo delle sue magliette gli permette di non scegliere: né bianco né nero... lui se ne sta vagamente sul grigio. (sp)

Furto d'identità su Facebook? Evitalo così!

4 ottobre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us