Curiosità

Lo scorpione sa di pesce...

Un corso di cucina "globale" insegna a cucinare insetti e a usarli come guarnizione a effetto dei vostri piatti...

Lo scorpione sa di pesce...
Un corso di cucina "globale" insegna a cucinare insetti e a usarli come guarnizione a effetto dei vostri piatti...

Sushi e scorpione pare siano la combinazione ideale visto che questi insetti sono amari e con un vago sapore di pesce...Foto: © Gene Rurka
Sushi e scorpione pare siano la combinazione ideale visto che questi insetti sono amari e con un vago sapore di pesce...
Foto: © Gene Rurka

… Ma i grilli non sanno di pollo. Basta però un filo di olio d'oliva per dar loro un sapore assolutamente gradevole, vagamente di noce.
Per conoscere a fondo e gustare i sapori degli insetti è sufficiente partecipare al corso di Cucina Globale che si tiene in questi giorni al Museo di Museo di Storia Naturale di Manhattan (New York). L'iniziativa, partita in sordina, sta riscuotendo un grande successo, soprattutto tra i bambini. Ma grilli fritti a parte, sono ben pochi partecipanti si sono trasformati in convinti insettivori.
Fortunatamente per i più schizzinosi, gli insetti non sono stati la portata principale: sono stati usati soprattutto come guarnizione dei piatti, come basi per salse o come condimento per pizze e focacce. La maggior parte degli insetti non ha comunque un sapore ben definito: le larve fritte sono molto croccanti, ma pare non sappiano di nulla, anche se si sciolgono letteralmente in bocca mentre le formiche hanno un retrogusto a metà strada tra il limone e l'aceto.
Niente a che vedere con le tarantole, saporitissime e praticamente indistinguibili dalla più largamente apprezzata polpa di granchio. E che dire poi degli scorpioni, leggermente amarognoli ma gustosissimi, utilizzati per decorare le portate di sushi?
Cibo e cultura: un binomio indissolubile. Ma perché i vermi della frutta, quelli che ci fanno gettare nell'immondizia una mela bacata, sono considerati una vera leccornia in altre parti del mondo? È solo un fatto culturale: da piccoli le nostre mamme ci insegnano ad apprezzare come ghiottoneria il cioccolato, mentre ci fanno girare alla larga da ragni, scorpioni & co. Se fin dall'infanzia ci avessero abituato a sgranocchiare blatte invece che biscottini, da adulti ci avvicineremmo al mondo degli insetti in modo molto diverso.
Gli organizzatori del corso sconsigliano di effettuare esperimenti culinari con gli insetti del proprio giardino o della propria soffitta: potrebbero essere inquinati da pericolosi anticrittogamici. Se però non resistete alla tentazione di un aperitivo originale e non volete attraversare l'oceano, suggeriamo un giro a Milano, in un locale, il Nottingham, dove si possono sorseggiare cocktail a base di succo di insetti, ricavato da un lento processo di distillazione.

(Notizia aggiornata al 8 maggio 2004)

7 maggio 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us