Focus

Sorridi sei su Google

Le occhiute automobili targate Google riprendono ogni strada un metro dopo l'altro. E le rendono disponibili su Internet. Stiamo parlando di Google Street View, un servizio complementare a Google Maps che permette di camminare virtualmente per le strade di una città a colpi di mouse e guardarsi attorno a 360° da una prospettiva “pedonale”. Nulla sfugge all'occhio digitale di Google, nemmeno le situazione più strane e imbarazzanti, come quelle raccolte in questa fotogallery. E quando siete in giro comportatetevi bene: le auto di Google sono già state avvistate a Milano, Roma e Firenze. Uomo (ma anche donna) avvisato...

Testi e ricerca fotografica di Alessandro Bolla

E anche la redazione di Focus.it è stata catturata da Street View: ebbene sì, la Google car ci ha pescato fuori dal portone dei nostri uffici, al numero 54 di corso Monforte (Milano). Non riusciamo ancora a capire se stavamo per andare a pranzo o ervamo pronti per un aperitivo dopo-lavoro. Ad ogni modo, per puro caso, ci siamo.
E voi? Vi siete ritrovati su Street View? O c'è la vostra moto? O il vostro panettiere? O la vostra dolce metà (speriamo non in compagnia di qualcun altro?). Cercatevi e pubblicate le vostre immagini su iFocus, nel gruppo "Io sono su Street View!".

Che nervoso quando i sacchetti della spesa si rompono nel bagagliaio e le patate rotolano dappertutto... (foto © Google)

Meglio grattarsi nella quiete e nella tranquillità della propria casa: farlo all'aperto potrebbe portare a una notorietà non desiderata. Non è comunque il caso di allarmarsi: Google, anche per rispondere a precise direttive americane ed europee, sta comunque provvedendo alla "sfocatura" dei volti dei passanti ripresi casualmente dalle sue telecamere.(foto © Google)

Ma non tutti sono terrorizzati all'idea di finire su Google: questa ragazza francese sembra fare di tutto per farsi notare dalle telecamere di Big G. E in Italia? Al momento l'unica città presente su Street View è Cuneo: è stata mappata durante la quindicesima tappa del Tour de France 2008 dalla Google Car che ha seguito tutta la corsa, anche nel suo sconfinamento piemontese. Negli ultimi mesi le auto di Google sono state però avvistate da numerosi blogger a Milano, Roma e Firenze e ciò fa pensare a un'imminente attivazione del servizio anche nel nostro paese. (foto © Google)

Il box più stretto del mondo si trova in Giappone. Si entra e si esce dal bagagliaio? (foto © Google)

Dove si possono incontrare Darth Vader e uno dei suoi soldati? A Hollywood, ovviamente. (foto © Google)

Il team di Google festeggia il passaggio della Google car davanti alla propria sede di Mountain View, in California. C'è chi saluta la mamma e chi ne approfitta per fare una proposta... di matrimonio.com (foto © Google)

Nell'era di Google, prima di uscire con i pantaloni a vita bassa, è bene porsi una domanda: me li posso permettere? La figuraccia in mondovisione è... dietro il grandangolo. (foto: © Google)

L'autista della Google car aveva fretta e si è fatto pizzicare a 31 miglia l'ora quando il limite è di 25. (© Google)

Anche gli uccelli possono diventare protagonisti su Street View: questo è stato immortalato in Giappone mentre fugge spaventato dalla Google car. (© foto Google)

Quest'uomo di Philadelphia sembra smaltire gli effetti di una gran bevuta sotto gli occhi impietosi di Big G. (© Google)

Se scappa la pipì nel bel mezzo del deserto, anche se non c'è l'autogrill, non è un gran problema. Ma se si è l'autista della Google car è meglio ricordarsi di spegnere la telecamera... (foto © Google)

La Google car a volte si imbatte in situazioni tutt'altro che divertenti: a Independence, nell'Ohio, ha incrociato quest'auto in fiamme. (© Google)

... va sano e va lontano. La mamma lo dice da sempre. Peccato che questo ragazzo giapponese non le abbia dato retta e si è beccato una multa, proprio davanti alle telecamere della Google car (© foto: Google)

Le occhiute automobili targate Google riprendono ogni strada un metro dopo l'altro. E le rendono disponibili su Internet. Stiamo parlando di Google Street View, un servizio complementare a Google Maps che permette di camminare virtualmente per le strade di una città a colpi di mouse e guardarsi attorno a 360° da una prospettiva “pedonale”. Nulla sfugge all'occhio digitale di Google, nemmeno le situazione più strane e imbarazzanti, come quelle raccolte in questa fotogallery. E quando siete in giro comportatetevi bene: le auto di Google sono già state avvistate a Milano, Roma e Firenze. Uomo (ma anche donna) avvisato...

Testi e ricerca fotografica di Alessandro Bolla