Curiosità

La seconda tragedia del Titanic

Le immersioni di turisti e ricercatori e un batterio che si è evoluto attorno al relitto hanno condannato la carcassa alla completa distruzione.

Ancora brutte notizie per il relitto più famoso del mondo: il Titanic (quel che ne resta) potrebbe scomparire del tutto entro il 2030, consumato da un micro batterio, l'Halomonas titanicae, che ne abita la carcassa e la sta lentamente, ma inesorabilmente, corrodendo.

Ad affermarlo è uno studio sulla capacità del batterio (scoperto nel 2010) di adattarsi alle condizioni proibitive di assenza di ossigeno, salinità, freddo e buio fitto presenti nelle acque della zona in cui giace il Titanic, e, nonostante queste, di prolificare.

titanic, batteri, Halomonas titanicae
La ruggine consuma il Titanic. © Lori Johnston / RMS Titanic Expedition 2003 / NOAA-OE

La ragione della particolare efficacia distruttiva del batterio starebbe nel fatto che l'Halomonas titanicae è riuscito nel tempo a compiere uno speciale adattamento evolutivo che lo ha reso capace di produrre un particolare osmolita chiamato ectoina.

L'ectoina, spesso presente nei batteri estremofili perché tende a stabilizzare e compensare gli effetti dei fattori di stress esterni, ha consentito all'Halomonas titanicae di adattarsi alla forte salinità dell'acqua, permettendogli di vivere in condizioni proibitive come quelle delle acque che circondano il vascello.

La capacità di compensare la salinità, sommata alle interferenze umane dovute alle incursioni di ricercatori e turisti fatte al relitto della nave dal 1985 in poi, potrebbero aver alterato per sempre il delicato equilibrio che aveva permesso al vascello di conservarsi in buono stato per più di un secolo e, in questo modo, averlo condannato a sparire per la seconda volta.

16 marzo 2017 Luciana Grosso
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us