Curiosità

La scienza del calcio di rigore

Statisticamente durante il calcio di rigore il portiere è in una situazione di svantaggio rispetto al bomber che lo batte: la parata riesce infatti solo nel 18% dei casi.
Ma alcuni ricercatori dell’Università di Hong Kong, hanno condotto uno studio che potrebbe aiutare i vari Dida, Buffon e Julio Cesar a migliorare le proprie performance.
Gli scienziati hanno analizzato oltre 200 calci di rigore battuti in alcuni campionati come la Champions League, la Coppa d’Africa e la Coppa Uefa notando che nel 96% dei casi i portieri si dispongono leggermente sulla destra o sulla sinistra rispetto al centro della porta. Lo spostamento medio dei portieri è stato quantificato in 9,95 centimetri, anche se non è stata trovata nessuna relazione tra l'iniziale posizione e la successiva direzione del tuffo.
Ma con questo posizionamento il portiere sarebbe in grado di influenzare la direzione del tiro dell’attaccante, poiché chi calcia il rigore tende a indirizzarlo verso il lato della porta più libero. Se il numero 1, quindi, si dispone sulla destra rispetto al centro della porta, è probabile che l’attaccante cerchi di batterlo tirando alla sua sinistra.
Secondolo lo studio uno spostamento rispetto al centro della porta tra i 6 e i 10 centimetri è quello che garantisce al portiere le maggiori probabilità di parata.
Totti e compagni sono avvisati…

5 marzo 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us