Curiosità

La prima immagine online compie vent’anni

Ritrae Les Horribles Cernettes del CERN.

di
Per tutti c’è stata una prima volta: anche per le immagini pubblicare sul web. Per un evento che ha cambiato la storia di Internet avresti forse pensato a qualcosa di serio, famoso, o magari a uno spettacolo della natura. E invece no: mercoledì prossimo (18 luglio) sarà l’anniversario ventennale dell’upload del primo scatto sul web e il soggetto è un gruppo di quattro sconosciute.

"La foto delle ragazze in posa serviva per la copertina di un album"

Basta che funzioni

Le orribili... chi? - Le donne rappresentate nella foto sono “Les Horribles Cernettes”, interpreti di una comedy band composta da scienziate e assistenti che all’epoca lavoravano al CERN (Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare) a Ginevra. La foto è stata scattata da Silvano de Gennaro, anche lui membro del CERN, con la sua Canon EOS 650, poco prima di un’esibizione della band all’Hardronic Music Festival il 18 luglio 1992.

Hobby un po’ diversi - Solo poco tempo dopo Berners-Lee chiese all’amico Silvano una foto della band, e lui, dopo averla modificata con la prima versione di Photoshop su un Macintosh Colour, gli diede proprio questa. Michele, una delle ragazze della band - nonché compagna di Silvano de Gennaro - crede che la scelta sia dovuta al vizietto di Berners-Lee, ovvero il crossdressing (una sorta di travestitismo).

Un punto nella storia - Forse era solo quella venuta meglio, forse Silvano de Gennaro voleva punzecchiare Berners-Lee. Non lo sapremo probabilmente mai. A meno che sabato prossimo, durante l’ultimo concerto de “Les Horribles Cernettes” qualcosa di più non venga svelato. Intanto puoi andare a sbirciare sul loro sito, anche se esteticamente ha lo stesso aspetto di quando fu creato nel 1994! (sp)

Dieci trucchi per ritratti indimenticabili

15 luglio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us