La bellezza ideale ai tempi di Photoshop

Quella del fotoritocco è ormai una mania globale. Ma come cambia l'uso di Photoshop di paese in paese? Date un'occhiata a queste foto raccolte da una reporter californiana nel corso di un curioso esperimento sui canoni estetici.


 

I canoni estetici assumono declinazioni diverse a seconda delle coordinate geografiche. Ma gli ideali locali di bellezza influenzano anche l'uso del fotoritocco? Se lo è chiesto la giornalista Esther Honig (nella foto).

La reporter californiana ha inviato una propria foto acqua e sapone (sulla sinistra) a colleghi provenienti da ogni parte del mondo, e ha chiesto loro di adattarla ai locali canoni estetici. Qui la versione "USA".

A tutti i suoi interlocutori ha scritto "rendetemi bellissima": e i colleghi contattati hanno fatto il possibile utilizzando il fotoritocco. Questa è la foto rivisitata secondo i canoni estetici italiani.

Qui, la foto della blogger riadattata secondo l'ideale di bellezza serbo. Alcuni dei freelance contattati erano esperti nell'uso di Photoshop...

Altri erano più alle prime armi, ma tutti hanno adattato la foto iniziale alle regole di bellezza locali. Qui una seconda versione rispondente ai canoni serbi.

In alcuni casi, come in questo, che fa riferimento al Vietnam, la sua foto ha subito pochissime modifiche.

In altri è stata completamente stravolta. Qui la versione filippina.

Un altro fotoritocco secondo la bellezza ideale filippina.

La Honig ha contattato in tutto una quarantina di persone provenienti da 25 paesi diversi: qui la sua foto ritoccata secondo i canoni dello Sri Lanka.

La versione ucraina. Le foto ottenute sono state raccolte dalla Honig nel progetto Before and After sul sito della reporter.

Ecco come apparirebbe la donna in un fotoritocco pakistano.

La bellezza ideale in chiave inglese.

Il fotoritocco inviato dal corrispondente greco.

Il canone estetico ideale per il Bangladesh.

Un'altra versione della foto ritoccata da un freelance del Bangladesh.

Il fotoritocco secondo un collega cileno.

La versione marocchina, con l'hijab.

Sopracciglia folte e labbra più scure: il fotoritocco adattato alla bellezza femminile indiana.

La bellezza ideale per Israele.

La foto della Honig in chiave keniota.

La foto adeguata ai canoni estetici indonesiani.

Così apparirebbe il fotoritocco, se fosse eseguito in Bulgaria.

La foto della Honig secondo un collega argentino.

I canoni estetici assumono declinazioni diverse a seconda delle coordinate geografiche. Ma gli ideali locali di bellezza influenzano anche l'uso del fotoritocco? Se lo è chiesto la giornalista Esther Honig (nella foto).