Sarà questa la bandiera che pianteremo su Marte?

Un designer svedese lancia una proposta per una "bandiera mondiale" che rappresenti l'umanità nello spazio, ma non solo.

mars_small
Quale bandiera porteremo su Marte? | Oskar Pernefeldt

Era un problema da affrontare prima o poi, perché (forse) i tempi sono cambiati da quando Neil Armstrong poteva passeggiare sul suolo lunare in nome degli Stati Uniti e piantare la bandiera a stelle e strisce a testimoniare l'orgoglio di un Paese.

 

Le missioni spaziali oggi sono spesso finanziate e partecipate da diverse nazioni, e la corsa allo spazio ha subito un'impennata quanto a progetti, ambizioni e investimenti con l'ingresso massiccio di paesi inaspettati e compagnie private, come ad esempio Virgin Galactic e Tesla con il progetto SpaceX.

 

L'ipotesi che un giorno l'uomo approdi su un altro pianeta (Marte è il più gettonato), magari per colonizzarlo, è sempre meno fantascienza. Allora ecco il problema... Quale bandiera pianteremo sul suolo alieno?

 

Se le imprese spaziali non hanno più confini nazionali, serve una bandiera comune per rappresentare nell'universo l'umanità. Questa è stata la riflessione di Oskar Pernefeldt, designer svedese del Beckmans College of Design di Stoccolma, che ha dato il via a un'iniziativa per una nuova bandiera mondiale. Il progetto, che è anche la sua tesi di laurea, ha per titolo The International Flag of Planet Earth e si presenta sul sito come fosse promosso da un ente istituzionale, ma non lo è (e per questo l'autore ha rimediato qualche sfottò in Rete).

 

| Oskar Pernefeldt
Semplice e simbolica. Pernefeldt ha elaborato la sua versione della bandiera della Terra, che consiste in un vessillo dallo sfondo blu acceso (colore dell'acqua e dello spazio) dentro il quale campeggiano sette anelli bianchi intrecciati fra loro. La figura determinata dagli anelli è più o meno quella di un fiore, a simboleggiare la vita sul pianeta; si intersecano l'un l'altro a significare i legami fra paesi e popolazioni. Il video qui sotto (in inglese) racconta come è nata questa icona.

Construction of The International Flag of Planet Earth from Beckmans College of Design on Vimeo.

 


Utopie. Probabilmente Pernefeldt si è ispirato, fra le altre cose, alla rosa dei venti, ai cerchi olimpici e ai simboli celtici. E la sua bandiera non è destinata solo alla conquista dello spazio, ma a un mondo utopico in cui il pianeta non ha più divisioni.

 


Che ne dite? Vi sentireste rappresentati da un simbolo del genere?

 

20 maggio 2015 | Martino De Mori