L'importante è partecipare

Estate: tempo di sport all'aria aperta. Qui la galleria degli sport più inconsueti e assurdi.

calcicalciotorocurlingformaggiogiavellottomassimoboscostirosandpiscinamazzetagliaskateApprofondimenti
calci

Immaginatevi una partita di pallavolo, giocata però con i piedi, su un campo da volano e con una rete alta 1,55 metri. Immaginate quindi tre giocatori per squadra lanciarsi in acrobatiche sforbiciate e rovesciate degne dei migliori giocatori di calcio. Questo è lo Sepak takraw, uno sport con più di 500 anni di storia, che in Malaysia ha migliaia di praticanti.

calcio

Due squadre da cinque o sei giocatori; una palla che può essere colpita con ogni parte del corpo e che deve essere riposta in 5 secondi nella porta avversaria; tre tempi da 15 minuti ciascuno; un arbitro che, a differenza del calcio, interviene pochissimo.
Siete ora a conoscenza delle regole dell’hit ball, uno sport veloce con poca tattica e molto istinto. Nato in Piemonte, si sta rapidamente diffondendo anche all’estero.

toro

Nel nostro paese è quasi sconosciuto, ma il lacrosse è uno degli sport più diffusi e antichi del Nord America. Sembra infatti che abbia avuto origine tra le antiche tribù degli indiani americani, che giocavano per giornate intere.
Le regole sono semplici: due squadre di dieci giocatori si lanciano una palla di dura gomma tramite racchettoni simili alle reticelle acchiappa-farfalle, tentando di mandarla nella porta avversaria.

curling

Giocare a bocce su un lago ghiacciato, lanciando palle di granito da 20 chili, in modo che scivolino fino ad arrestarsi su un bersaglio disegnato sul ghiaccio: questo è l’antico sport del curling, inventato in Scozia nel XV secolo.
Dal '92 è uno sport olimpico invernale. Ogni giocatotore ha un ruolo preciso: uno stabilisce la tattica, uno esegue il lancio e gli altri due possono facilitare il tragitto dell'attrezzo lisciando il terreno ghiacciato con speciali scope.

formaggio

Durante l’ultimo weekend di maggio, nei pressi di Gloucester in Inghilterra, vi potreste imbattere in un centinaio di persone che si lanciano da una collina all’inseguimento di una forma di un formaggio locale, il Double Gloucester: la forma pesa più di 3 Kg. e rotolando raggiunge i 100 km/h.
Non siete finiti in un manicomio locale: è solo una tradizionale competizione che si svolge da quasi 200 anni. Per la gioia dell’ospedale cittadino che ogni anno medica decine di feriti.

giavellotto

Volete provare l’emozione di gareggiare al lancio del pino? Recatevi in Scozia e partecipate alle tradizionali competizioni di Tossing the caber. Con un rapido movimento l’atleta alza il pino in verticale sopra di sé e, dopo una breve rincorsa, lo lancia con quanta più forza possibile.
Ogni villaggio delle Highlands ha il "suo" pino, che varia in lunghezza e peso: gli atleti di Braemar si affrontano con pini pesanti 60 kg e lunghi circa 6 metri.

massimo

Auto che raggiungono i 500 chilometri all’ora in cinque secondi, e che si fermano grazie a un paracadute. Trattori che trascinano rimorchi pesanti fino a 25 tonnellate. Jeep con pneumatici di oltre due metri che si lanciano su altre vetture.
Ecco alcune delle gare di auto di moda negli Stati Uniti, e che talvolta appassionano più di 100 milioni di telespettatori. Ecco perché oltreoceano la Formula 1 viene considerata uno sport "da signorine".

bosco

Avete mai sognato di camminare sugli alberi? Se la vostra risposta è sì, avete trovato lo sport che fa per voi.
Inventato dall’alpinista francese Marc Douillet più di quindici anni fa, l’”accrobranche” consiste infatti nel camminare nei boschi sui rami degli alberi, cercando soltanto di evitare i rami che ospitano i nidi degli uccelli.

stiro

Perdersi nei boschi o su una montagna, senza sapere come tornare alla base. A questo devono avere pensato un secolo fa in Norvegia, quando organizzarono i primi campionati di orienteering.
I concorrenti sono lasciati in mezzo a un bosco e orientandosi soltanto con alcune cartine devono raggiungere di corsa e nel minor tempo possibile alcuni posti di controllo (le "lanterne"), per poi arrivare alla meta.

sand

Sarà forse frutto di qualche californiano stanco di cavalcare le onde del Pacifico. Certo è che il surf nel deserto è diventato ormai una vera moda, soprattutto per gli anglofoni.
Dalle spiagge dell'Australia ai deserti americani ed africani, decine di persone si sbizzarriscono in volteggi e balzi arditi sulle dune: l'attrezzatura necessaria per scivolare sulla sabbia è una tavola da snowboard o da windsurf e un paio di scarponi.
Per il resto, servono solo pantaloncini corti, maglietta e un buon paio di occhiali da sole.

piscina

Munitevi di maschera, pinne e boccaglio. Armatevi di una speciale mazza di 30 cm circa e di un disco di 1,2-1,3 kg. In una piscina profonda massimo 4 metri, posizionate due porte larghe 3 metri ad una distanza tra i 12 e i 15 metri. Organizzate due squadre di sei giocatori e ...buona partita di hockey!!!!
Nato negli Stati Uniti, in Italia si pratica ormai in sette città e ha già una squadra nazionale.

mazze

Volete uno sport duro, molto fisico, ma che permetta stop raffinati e passaggi di palla degni di un calciatore brasiliano? L'hurling, sport tradizionale in Irlanda, è quello che fa per voi. Due squadre di 15 giocatori devono colpire una piccola palla di cuoio (sliotar) con una mazza ricurva (Hurley), a terra o in aria, e devono riuscire a farle superare i pali della porta avversaria.
La palla può essere passata con la mazza, con i piedi o con le mani: secondo come supera la porta si possono segnare 1 o 3 punti. I primi passaggi della storia si dice che avvennero con il cranio mozzato di qualche velleitario conquistatore o di un tiranno detronizzato.

taglia

Spinta di tronchi e taglio di alberi con seghe e asce. Ecco alcune specialità del lumbering, lo sport statunitense dei taglialegna. Questi si affrontano nel taglio dal trampolino, in cui i colpi d'ascia vengono inferti stando in bilico su una sorta di trampolino, oppure nel tiro al bersaglio, dove, a essere lanciata, è un'affilatissima accetta. E non è sport per soli uomini. Unica regola del Jack and Jill Bucking è che a un capo di una sega doppia ci sia una donna.

skate

Che sia un lontano parente dello skateboard, forse, non ci crede nessuno. Eppure, questo pazzo sport made in U.S.A. è nato proprio dalla stessa idea dello skate: sfruttare un "carrello" e quattro ruote per lanciarsi liberamente giù da strade in discesa. Nelle gare di street luge, che ricordano molto quelle dello slittino sul ghiaccio, si viaggia sdraiati a 10 centimetri da terra e si raggiungono velocità di 100 km/h: anche i piedi sono consentiti per frenare la folle corsa.

Immaginatevi una partita di pallavolo, giocata però con i piedi, su un campo da volano e con una rete alta 1,55 metri. Immaginate quindi tre giocatori per squadra lanciarsi in acrobatiche sforbiciate e rovesciate degne dei migliori giocatori di calcio. Questo è lo Sepak takraw, uno sport con più di 500 anni di storia, che in Malaysia ha migliaia di praticanti.
Approfondimenti