In moto, sull'Himalaya

Sentieri a strapiombo, rocce pericolanti, curve pericolose e paesaggi mozzafiato: l'avventura di un motociclista inglese sulla catena montuosa che sovrasta il mondo.

Ha dovuto superare vicoli stretti e sovraffollati, ponti pericolanti e persino presidi militari. Ma la parte più difficile del suo viaggio in motocicletta, 4500 km tra India e Nepal, è stata senza dubbio la traversata, su due ruote, di un tratto di Himalaya. Un sentiero strettissimo e strapiombo sul vuoto che il motociclista inglese Adam Riemann ha filmato con l'aiuto di una telecamera frontale e la collaborazione del padre. Come se non bastasse, sulla scarpata della montagna il centauro ha dovuto attraversare anche una cascata... senza scendere dalla moto, naturalmente.

Una gallery dedicata alle due ruote più pazze viste su strada

Oltre i limiti dello sport: l'invasione degli ultra atleti

26 Novembre 2012 | Elisabetta Intini

Codice Sconto


12 cose

che (forse) non sai sulla


      birra