Il segreto dell'omino disegnato che si muove nell'acqua

Come animare con l'acqua un disegno realizzato con un pennarello.

Il video di RM Videos che vedete qui sopra gira da qualche giorno sul web e forse lo avete anche già notato. Com'è possibile che un disegno possa galleggiare e danzare nell'acqua? È un filmato vero o è realizzato con gli effetti speciali?

 

È tutto vero, non si tratta di un falso o di una bufala. Per animare artigianalmente un disegno (più o meno complesso) ci vogliono due cose:

 

1 - un pennarello di quelli per le lavagne bianche o magnetiche, che si può cancellare facilmente e il cui inchiostro è generalmente idrorepellente (detti anche marcatori a secco).

È questo il trucco che rende possibile la "magia": l'inchiostro è insolubile in acqua (non contiene solventi quali toluene o xilene) e aderisce alla superficie senza legarvisi o essere assorbito. È dunque in grado di galleggiare senza disperdersi o spalmarsi.

 

2 - una superficie simile al vetro (lo si nota nel filmato) o comunque non porosa che evita l'assorbimento dell'inchiostro del pennarello.

 

Se anche voi ci avete provato, mandateci i video attraverso Facebook o via email. Li pubblichiamo qui sotto, insieme al nostro che pubblicheremo appena finiremo di pulire tutte le scrivanie che abbiamo imbrattato nel tentativo di ripetere l'esperimento.

 

25 gennaio 2017