Curiosità

Il processo kafkiano tra Apple e Samsung

Alcuni colpi di "scena" che hanno caratterizzato il dibattimento

di
Il processo tra Apple e Samsung - arrivato ormai al capolinea - ha inevitabilmente attirato su di sé l’attenzione della stampa mondiale. Merito dei 3 miliardi di dollari di risarcimenti chiesti complessivamente dalle due parti. Ma anche di alcune uscite “estemporanee” delle parti coinvolte che hanno strappato qualche risata.

“Avvocato, fa mica uso di crack?... resterà una delle frasi più memorabili di tutto il processo"

Il processo delle boutade?

Il giudice Koh - Forse è stato il vero e proprio protagonista della fase dibattimentale. Non ha mai fatto più di tanto per nascondere il proprio disappunto e la propria frustrazione per essere "costretta" ad assistere alla "sfilata" dei testimoni - a centinaia - chiamati sia da Apple che da Samsung. Fortuna per lei che aveva deciso di limitare il tempo a disposizione delle due parti ad “appena” 25 ore a testa. Resterà negli annali della giurisprudenza statunitense, per esempio, la domanda che ha posto a Bill Lee, legale di Apple: «Avvocato, per caso fuma crack?». Ma anche nell’ultima udienza il giudice Koh non si è lasciata scappare l’occasione per lanciare un’ultima stilettata. Dovendo leggere le istruzioni ai giurati - appena 84 pagine dattiloscritte - la Koh ha sbottato: «Ogni tanto facciamo una passeggiata, giusto per avere la certezza che siamo tutti vivi».

Il team Apple - Anche dal team legale Apple, però, non si sono fatti scappare occasione per mettere in evidenza le loro doti di gaffeur involontari o comici nati. Ha provocato non pochi sorrisi, peresempio, l’aplomb con cui Bill Lee ha risposto alla domanda a dir poco sconveniente rivoltagli dal giudice Koh: «Le posso assicurare, signor Giudice, che non faccio uso di crack». Una risposta innocente, spontanea, senza alcuna malizia, verrebbe da pensare. Malizia che, invece, è stata usata a gransi dosi quando lo stesso Lee ha tentato di far passare la tesi che molti utenti, in fase di acquisto, avrebbero scambiato il Galaxy Tab per l’iPad. I clienti, secondo gli avvocati di Apple, di aver aver preso "fischi per fiaschi" solo quando hanno portato indietro i loro prodotti difettosi, sperando di ottenere indietro un nuovo iPad.

Il team samsung - Non sono stati da meno i legali di Samsung. Si sono scusati con il giudice, per esempio, per aver trasmesso nel corso del processo un po’ di musica di Bruce Springsteen. Come se trasmettere musica del Boss fosse un reato federale perseguibile penalmente. O, ancora peggio, quando hanno tentato di far passare il Samsung Galaxy Nexus come uno smartphone per sfigatelli.

«Il quantitativo di vendite è così basso che è impossibile che possa essere ritenuto un vero competitor dell’iPhone. O, se davvero fosse stato un competitor, era così insignificante che non sarebbe nemmeno valsa la pena tenerlo in considerazione». (sp)

Gossip - Quando Steve Jobs perdeva le staffe erano guai…

23 agosto 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us