Curiosità

Qual è il paese migliore dove crescere i bambini?

A seconda di come la si guarda, nessuno! Per un motivo o per un altro, nessun Paese è davvero adeguato per fare vivere bene i nostri bambini, ora e in futuro.

OMS, Unicef e la rivista scientifica The Lancet hanno stilato una classifica dei paesi dove i bambini possono crescere meglio, tenendo in considerazione diversi parametri, tra cui tasso di sopravvivenza delle madri, qualità della sanità, povertà, educazione, crescita e nutrizione, violenza e libertà riproduttiva. L'Italia si piazza al 26mo posto, prima di Nuova Zelanda (trentaduesima) e Stati Uniti (trentanovesimi). Sul podio salgono due paesi europei: al terzo posto i Paesi Bassi, e al primo la Norvegia; tra loro, la Corea del Sud. Ultimi i paesi africani, fanalino di coda la Repubblica Centrafricana. Ma secondo gli esperti il Paese dei Balocchi non esiste: soprattutto chi si posiziona in alto nel ranking generale, scende in picchiata quando si prendono in considerazione clima e sostenibilità.

child flourishing index, l'indice della prosperità di un bambino
Una sintesi del child flourishing index, ossia l'indice della prosperità di un bambino (clic sull'immagine per ingrandirla). Qui invece la classifica completa, elaborata in italiano per i nostri lettori. © The Lancet | Elab. Chiara Guzzonato

Prosperi, clima a parte. Il child flourishing index, ovvero "indice della prosperità di un bambino", è stato creato apposta per questa ricerca, pubblicata su The Lancet, per stabilire quali siano i paesi dove i bambini possono vivere meglio. Nonostante la vetta sia occupata da paesi ad alto reddito, quando si parla di crisi climatica la classifica si ribalta: i più ricchi sono anche quelli che inquinano di più emettendo gas serra (il contributo umano al riscaldamento globale). La classifica dei paesi in base all'indice di sostenibilità globale, infatti, sembra andare al contrario rispetto al child flourishing index: al primo, secondo e terzo posto rispettivamente Burundi, Chad e Somalia; Norvegia, Corea del Sud e Paesi Bassi si posizionano al 156mo, 166mo e 160mo posto; l'Italia al 134mo.

Futuro incerto. Se da un lato, quindi, in alcuni paesi i bambini vivono meglio ora, dall'altro quegli stessi paesi non assicurano un futuro roseo alla nuova generazione: «Nessuna nazione si trova nella posizione ideale per far vivere bene i nostri figli ora e in futuro, e questo mi ha sorpreso», ha affermato Stefan Peterson, capo della sanità all'UNICEF. Secondo gli esperti anche cibo spazzatura e alcol sono una minaccia per la salute e il futuro dei più giovani, che iniziano a bere sempre prima e vengono bombardati da pubblicità di aziende che li invitano a mangiare cibi poco sani.

9 marzo 2020 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us