Curiosità

Il mistero di Willand, il paese che in Inghilterra si sta sollevando

Ogni anno questa cittadina del Regno Unito si solleva di 2 centimetri. Al momento non ci sono spiegazioni al fenomeno.

A vederlo da lontano, Willand si mostra come uno dei tanti villaggi che costellano la campagna britannica. Nessuno, o quasi, parlerebbe di questo borgo di 6.000 abitanti situato nel sud-ovest del Regno Unito se, proprio qui, non stesse succedendo qualcosa che lascia attoniti anche i geologi più esperti. Il terreno su cui è stato costruito, infatti, si sta sollevando come in nessun’altra parte del Regno Unito. Il fenomeno, che per il momento risulta impercettibile agli abitanti, fa alzare Willand a una velocità di 2 centimetri all’anno. Ragionando su scale di tempi umane, potrà sembrare trascurabile, eppure se il fenomeno dovesse andare avanti con questo ritmo per qualche millennio, il villaggio finirebbe per trovarsi spostato verso l’alto di alcune decine di metri.

Lo studio dell'innalzamento dei suoli avviene attraverso immagini satellitari come questa dove è possibile seguire la variazione di quota nel tempo con precisione millimetrica

Lo dicono le immagini dei satelliti. L'innalzamento o l'abbassamento di parti di territorio di un Paese non è di per sé così raro, e comunque non necessariamente innaturale. Lo conferma Abdy Sowter, responsabile di GVL (Geomatic Ventures Limited), una Società che studia i movimenti del suolo attraverso l’uso dei satelliti: «Analizzando il suolo del Regno Unito, si può trovare una spiegazione per il 99 per cento dei casi di terreno in movimento. Ma quel che accade a Willand è al momento senza risposta». Lo studio avviene attraverso le immagini catturate da satelliti come Sentinel-1 che sono in grado di percepire l’innalzamento o l’abbassamento di un suolo sulla scala del millimetro, che fu impiegato anche per documentare gli spostamenti provocati dai terremoti del 2016 nel Centro Italia.

La localizzazione di Willand

L’innalzamento di un suolo in una regione pianeggiante o poco ondulata come quella di Willand può essere legata alla presenza di scavi sotterranei, di miniere o infine di torbiere, di cui è il Regno Unito è ricco. Eppure in questo caso non è presente alcuna di queste condizioni.

E non si deve pensare neppure a fenomeni più eclatanti come risalite di magmi o "duomi salini" (cupole sotterranee che si sviluppano tra rocce sedimentarie) perché il quell’area, è accertato, non vi è in atto nulla di tutto ciò.

un problema per la ferrovia. Se al momento il fenomeno non impensierisce gli abitanti, c’è qualcuno che lo osserva con preoccupazione: sono gli ingegneri che stanno lavorando a un progetto per una linea ferroviaria ad alta velocità. Una variazione di quota di pochi millimetri all’anno, in questi casi, non è assolutamente da sottovalutare

Al momento c’è solo un’ipotesi che potrebbe spiegare il fenomeno, ma che è tutta da verificare. Si pensa che molto tempo fa, sotto Willand, ci fosse una falda acquifera che, per motivi ignoti, si sia prosciugata.

L'ipotesi è che oggi la falda, per motivi altrettanto sconosciuti, si stia nuovamente riempiendo, provocando la spinta che sta sollevando il paese. Ma, lo avrete capito, si tratta di una spiegazione che chiarisce solo in parte il fenomeno.

Willand in inverno coperto dalla neve. Apparentemente non esiste spiegazione circa l'innalzamento su cui si trova
16 aprile 2018 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us